Nuova Fiat 500L: curata e tecnologica, anche Cross e Wagon
May26

Nuova Fiat 500L: curata e tecnologica, anche Cross e Wagon

Tecnologica, ricercata e rinnovata nel 40% dei componenti: così si presenta la nuova Fiat 500L, la monovolume compatta leader del suo segmento aggiornata alle ultime richieste del mercato. Caratterizzata da uno stile esterno ancor più simile a quello della nuova Fiat 500, la nuova Fiat 500L presenta un nuovo frontale più ricercato, impreziosito da inserti cromati, luci diurne a LED, nuova calandra e baffi cromati in stile 500. Le fiancate hanno nove modanature cromate, mentre il posteriore risulta più maturo e moderno grazie a semplici cromature e alle nuove luci retronebbia e retromarcia. Anche la nuova Fiat 500L Cross ha un nuovo frontale imponente, assetto rialzato di 25 mm, nuove protezioni laterali, nuove protezioni sottoscocca anteriori e posteriori. La nuova Fiat 500L Living invece cambia nome e diventa Fiat 500L Wagon, nome più commerciale e diretto che permette ai clienti di capire la diferenza fra le versioni 5 e 7 posti. Rinnovata anch’essa nel frontale e nelle fiancate, mantiene invece lo stesso posteriore del modello attuale, acon luci retronebbia e retromarcia integrate nel paraurti in alto. La nuova 500L è disponibile in dieci colori, pastello o metallizzati, e tre tipologie di tetto, abbinato alla carrozzeria, in nero e bianco lucido, o in nero opaco. In totale il cliente può scegliere tra ben 37 combinazioni di colori. Le livree sono i nuovi Blu Bellagio, Arancio Sicilia e Bronzo Donatello, il Bianco Gelato, il Giallo Sorrento, il Nero Cinema, il Grigio Moda, il Grigio Maestro, il Verde Toscana e il Rosso Passione.   Interni moderni ispirati alla 500X Ispirati al profumo premium degli interni della Fiat 500X (qui il nostro test drive), gli interni della nuova Fiat 500L sono caraterizzati da materiali e soluzioni più ricercati, come il nuovo volante multifunzione cromato ed il nuovo cruscotto a tre elementi circolari, decisamente più curato e ricercato rispetto a quello precedente. Anche la vecchia radio è stata sostituita con il più moderno sistema Uconnect HD Live con schermo touchscreen da 7” pollici ad alta risoluzione, anche con predisposizione Apple Car Play e Android Auto. Anche la nuova leva del cambio – impreziosita dal logo 500 – è stata riprogettata e inserita in una posizione più alta, in modo tale da fornire una migliore ergonomia alla guida. Inoltre, per affrontare strade e superfici differenti, la Fiat 500L è dotata del Mode Selector, il selettore delle modalità di guida Normal, Traction+ e Gravity Control. La capacità del bagagliaio, con il sedile posteriore avanzato, è di 455 litri per la Urban e la Cross, e di 638 litri per la Wagon (416 nella versione a sette posti). Abbattendo e ribaltando i sedili, la capienza aumenta sino a 1.480 litri per Urban e Cross...

Read More
Farady Future FF 91: LIDAR 3D e 1.050 CV per l’elettrica anti Tesla
Jan11

Farady Future FF 91: LIDAR 3D e 1.050 CV per l’elettrica anti Tesla

La Faraday Future, azienda automobilistica nata nel 2014, presenta al CES di Las Vegas la Farady Future FF 91, prima crossover – e prima vettura – completamente elettrica prodotta dall’azienda americana con il preciso obiettivo di sfidare Tesla nella costruzione di vetture elettriche intelligenti. Lunga 5,25 metri con un passo di 3,2 metri, la FF 91 ha un design futuristico e affusolato studiato per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica. Lo spoiler al posteriore, le “pinne” su tetto e montanti posteriore e le telecamere inserite al posto degli specchietti retrovisori esterni, trasmettono l’impegno nella riduzione della resistenza aerodinamica e delle turbolenze, ottenendo un cx di 0.25. Altra soluzione utilizzata per ridurre la resistenza al rotolamento sono gli inediti cerchi da 22″ pollici 275/40 in grado di cambiare l’orientamento delle razze fino a chiudersi, ottimizzando così i flussi aerodinamici. Gli interni invece riprendono le ultime soluzioni già viste su gran parte delle vetture “futuristiche”, con un grande schermo centrale touch, cruscotto completamente digitale, grande tetto panoramico e sedili da “business class” reclinabili. Tempi di ricarica e Autonomia La piattaforma modulare della FF 91 prende il nome di VPA (Variable Platform Architecture) progettata per poter dar vita ad un’intera gamma di veicoli elettrici di diverse dimensioni. Il pacco batterie agli ioni di Litio da 130 kWh (prodotte da LG) è inserito nella parte centrale del pianale e permette un’autonomia di 700 km. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, utilizzando una presa domestica da 1,5, 10 o 15 kW si può fare il pieno in 4,5 ore, le quali si riducono a 60 minuti utilizzando le colonnine a ricarica veloce. Più di 1.000 CV e 1.000 Nm di coppia La FF 91 è equipaggiata con due motori elettrici in grado di sviluppare ben 1.050 CV (783 kW) ed una coppia massima di 1.800 Nm. Questa potenza è in grado di spingere gli oltre 5 metri della FF 91 da 0 a 100 km/h in soli 2,39 secondi, le stesse prestazioni della Tesla Model S e della Ferrari LaFerrari per intenderci. Guida autonoma evoluta Faraday Future non vuole limitarsi a produrre un’auto elettrica. Lo sforzo dell’azienda americana è quello di arrivare ad offrire una vettura a guida completamente autonoma. Per raggiungere questo obiettivo, la FF 91 è equipaggiata con ben 13 radar a lunga distanza, 10 telecamere, 12 sensori ad ultrasuoni e un LIDAR 3D, in grado di rilevare anche oggetti non metallici – come pioggia, rocce o oggetti che non generano eco – ottenendo una maggiore precisione rispetto al radar. Quando il pilota automatico della guida autonoma entra in funzione, il LIDAR fuoriesce dal cofano anteriore. Tramite un account online collegato al proprio smartphone, i clienti potranno aprire/chiudere le porte e accendere l’auto da...

Read More
Nuova Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition: edizione limitata solo online
Sep13

Nuova Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition: edizione limitata solo online

La nuova Citroen C3 è sicuramente un’auto che ha portato qualcosa di nuovo nel segmento B, unendo in un modo del tutto inedito linee compatte e stile da crossover. Un’auto così particolare e “avanti” non poteva che essere presentata in un modo unico e moderno. Per l’occasione infatti la nuova Citroen C3 sarà lanciata nella speciale serie chiamata Facebook-Only Limited Edition, speciale versione dotata della speciale ConnectedCam, una videocamera sempre accesa posta sullo specchietto interno retrovisore pronta a catturare i momenti più divertenti dei viaggi con la possibilità di condividerli sui social. Per questo motivo, la Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition è stata presentata in diretta streaming su Facebook e sarà possibile acquistarla solo tramite facebook   per presentare la nuova C3 in edizione limitata? E, non a caso, la serie si chiama proprio Facebook-Only. Livrea azzurra, AirBump laterali di colore nero, tetto bianco a contrasto e cerchi in lega completano la dotazione di questa Citroen C3 Facebook-Only. Disponibile in soli 129 esemplari al prezzo di 15.900 euro, la C3 Facebook-Only è acquistabile esclusivamente sul sito dedicato www.nuovac3.it, due mesi prima della commercializzazione ufficiale sul mercato italiano. Per i 129 fortunati, Citroen regalerà il “tag cloud”, un adesivo per il tetto della vettura, insieme ad un kit che comprende borsone, tazza, felpa e portachiavi. Nuova C3 Facebook-Only Limited Edition [Show as slideshow] Potrebbe interessarti...

Read More
Nuova Citroen C3: foto ufficiali e novità della piccola Cactus
Jun29

Nuova Citroen C3: foto ufficiali e novità della piccola Cactus

Citroen presenta in anteprima la nuova Citroen C3, terza generazione della compatta di segmento B che sarà presentata al Salone di Parigi, con prime consegne a novembre 2016. Dal 2002, sono stati venduti più di 3,6 milioni di esemplari, con un grande successo soprattutto da parte del pubblico femminile. Con questo nuovo modello, la nuova Citroen C3 si rinnova completamente nello stile e nelle forme, andando incontro alle linee da SUV-crossover compatta che tanto piacciono al pubblico europeo, lasciandosi alle spalle il vecchio concetto di segmento B. Costruita sull’evoluzione della piattaforma della Peugeot 208, la nuova C3 è lunga 4 metri, larga 1,75 e alta 1,47 metri, con un passo di 2,54 metri. All’esterno, la C3 riprende lo stile e le soluzioni della Citroen C4 Cactus (qui il nostro test drive), con luci diurne a LED di dimensioni maggiori, fari anteriori tondeggianti nella parte inferiore e i famosissimi Airbump laterali per proteggere le fiancate. L’impostazione della nuova C3 è senza dubbio da crossover compatta, come dimostrano anche le protezioni in plastica lungo tutto il perimetro e al posteriore. Le fiancate, verniciate a contrasto in nero, offrono un effetto “tetto sospeso” davvero particolare, mentre al posteriore il lunotto inclinato dona dinamicità alle linee, con fari che riprendono lo stile della DS3. Interni ispirati alla Cactus All’interno, l’impronta Cactus è evidente e marcata. Non vi ho mai nascosto il mio apprezzamento a questo stile, che si ispira alle valigie come materiali e nelle maniglie interne delle porte, anche se la C3 sembra trasmettere più qualità rispetto alla C3. Il cruscotto è tradizionale, mentre il display touch da 7” pollici è posto forse troppo in basso. Numerose le prese d’aria dalla forma circolare e tutto è particolare e ricercato con un grande effetto finale. Il sistema Connect Nav offre mappe 3D, informazioni in tempo reale sul traffico, comandi vocali e pacchetto Mirror Screen, compatibile con Apple Carplay e Android Auto (disponibile dal 2017). Il passo e lo spazio interno sono stati aumentati per offrire maggior confort di viaggio, mentre la capacità del bagagliaio è di 300 litri, davvero niente male per il segmento. Motori 1.2 e 1.6 Al lancio, la nuova Citroen C3 offrirà i benzina 1.2 PureTech da 68, 82 CV (con start&stop) e 110 CV ed il Diesel 1.6 BlueHDI da 75 e 100 CV, tutte con cambio manuale. In seguito sarà introdotto il nuovo cambio automatico EAT6. Sicurezza Per quanto riguarda la sicurezza, la nuova Citroen C3 offre l’avviso di cambio di corsia, l’avviso di vettura nell’angolo cieco, retrocamera, avviso distrazione del guidatore e possibilità di chiedere assistenza in caso di incidente o localizzare l’auto in caso di furto. La nuova C3...

Read More
Nuova Renault Grand Scenic: 7 posti e tanto spazio. Anche ibrida
May25

Nuova Renault Grand Scenic: 7 posti e tanto spazio. Anche ibrida

Dopo aver presentato la nuova Renault Scenic al Salone di Ginevra, Renault toglie i veli anche alla nuova Renault Grand Scenic, versione che aggiunge la terza fila posteriore offrendo così 7 posti. Lunga 24 cm in più rispetto alla Scenic 5 posti, la nuova Renault Grand Scenic mantiene lo stesso look solido e scolpito delle ultime vetture della casa francese, introducendo i cerchi da 20 pollici 195/55 di serie, l’unica del segmento ad offrirli, studiati per ridurre la resistenza al rotolamento ed i consumi. Novità anche al posteriore, dove troviamo nuovi fari collegati al montante – come sul nuovo Espace – ed il lunotto ha un andamento differente rispetto alla 5 posti. Abitacolo versatile L’abitacolo riprende fedelmente le linee e l’impostazione delle ultime vetture Renault, con il cruscotto digitale, l’head-up display a colori ed il grande schermo touch screen verticale posto nella parte centrale della plancia. I nuovi sedili sono riscaldabili, dotati di regolazione elettriche – anche lombare – e funzione massaggio, mentre il sedile passeggero anteriore può essere ripiegato a tavolino, ottenendo così una lunghezza di carico di 2,85 m. Su tutte le versioni, i sedili posteriori sono scorrevoli, sono disponibili 13 litri di vani portaoggetti, due prese USB ed uno slot SD card nel bracciolo, insieme ad una presa 12 V per i passeggeri anteriori. Nella parte posteriore sono presenti due prese USB, una presa jack e una presa 12 volt, completate da un vano portaoggetti dedicato ai passeggeri posteriori. La versatilità degli interni è al top grazie alla possibilità di abbattere la seconda e terza fila di sedili posteriori semplicemente toccando i comandi sullo schermo touch centrale. La capacità del bagagliaio è di 765 litri (con 5 posti), mentre a livello di sicurezza non potevano mancare il sistema di frenata automatico con rilevamento pedoni di serie (attiva da 7 a 160 km/h ), correttore di corsia, rilevatore di stanchezza, retrocamera con sensori e luci automatiche. Motori Diesel, benzina e Diesel Ibrido La nuova Renault Grand Scenic offre 2 motori benzina e 5 motori Diesel, di cui una versione Diesel ibrida, chiamata Hybrid Assist. La versione ibrida è abbinata al 1.6 dCi da 110 CV ed è dotata di un generatore elettrico e di una batteria a 48V che recupera l’energia nelle fasi di decelerazione. Il motore elettrico invece assiste il motore termico durante le fasi di accelerazione. Il motore Diesel è il 1.6 Energy dCi nelle versioni da 110, 130 e 160 CV con cambio manuale a 6 marce o automatico EDC doppia frizione a 7 rapporti. I motori benzina invece sono il 1.6 Energy TCe da 115 e 130 CV, abbinati al cambio manuale a 6 marce. Foto ufficiali nuova Renault Grand Scenic [Show as...

Read More
Salone di Ginevra 2016 Live: Nuova Renault Scenic
Mar09

Salone di Ginevra 2016 Live: Nuova Renault Scenic

Insieme alla nuova Talisman, alla Megane e alle rispettive versioni Station Wagon, Renault porta al debutto a Ginevra la nuova Renault Scenic, nuova monovolume MPV che unisce perfettamente le linee ed il design da SUV-crossover con lo spazio richiesto da questa categoria. Disegnata dall’olandese Van den Acker, dal vivo l’impressione è la stessa delle foto ufficiali, ovvero una vetture solida, muscolosa, alta da terra come una crossover ma con lo spazio interno da monovolume, davvero gradevole e ben fatta, come tutte le vetture del nuovo corso di stile Renault. Gli interni sono di buona qualità, con il grande tablet centrale touch screen, molto veloce nel rispondere agli input dati con le dita e dalle grandi icone, molto comode alla guida. Al posteriore lo spazio è tanto e per 3 persone, con due comodi tavolini integrati nello schienale dei sedili anteriori. Grande anche il bagagliaio, con soglia di carico bassa e doppio fondo. La Renault Scenic conferma l’ottimo lavoro svolto da Renault nel rinnovare la gamma con più attenzione al design e alla qualità, ed ora rappresenta una gamma tra le più interessanti del panorama automobilistico. FOTO NUOVA RENAULT SCENIC – SALONE DI GINEVRA 2016 [Show as...

Read More