Nuova Opel Astra: debutta il 1.6 Biturbo CDTI da 160 CV
May23

Nuova Opel Astra: debutta il 1.6 Biturbo CDTI da 160 CV

Sulla nuova Opel Astra 5 porte e Sports Tourer, Opel porta al debutto il nuovo motore Diesel  1.6 BiTurbo CDTI da 160 CV, il motore Diesel più potente della gamma. In particolare, il nuovo 1.6 BiTurbo CDTI da 160 CV sviluppa una coppia di 350 Nm (disponibili da 1.500 giri), copre lo 0-100 km/h in 8,6 secondi e raggiunge la velocità massima di 220 km/h. Il dato davvero “anomalo” per una versione Biturbo da 160 CV è quello relativo ai consumi, che Opel dichiara di 4,0 l/100 km nel ciclo misto, ovvero ben 25 km/l. I tecnici Opel affermano che questo è possibile grazie ad una riduzione del peso di ben 200 kg rispetto al modello precedente, al turbocompressore a doppio stadio e al cambio manuale a 6 marce. Prezzi Disponibile a partire da questa estate, l’Opel Astra 1.6 BiTurbo CDTI da 160 CV parte da 26.100 euro ed è disponibile esclusivamente con l’allestimento top di gamma Innovation, con cerchi in lega da 17” pollici, clima automatico, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e navigatore. Per lo stesso allestimento e motore sulla versione wagon, l’Opel Astra Sports Tourer, servono 1.000 euro in più. Foto ufficiali nuova Opel Astra BiTurbo [Show as...

Read More
Nuova Opel Astra Sports Tourer, la familiare si rinnova
Mar22

Nuova Opel Astra Sports Tourer, la familiare si rinnova

Opel svela la Opel Astra Sports Tourer, versione station wagon (o familiare se preferite) della 5 porte tedesca. Fuori, l’Astra Sports Tourer riprende lo stesso anteriore dell’Astra 5 porte, con fari taglienti disponibili anche IntelliLux Full LED e frontale moderno. In particolare, i nuovi fari IntelliLux consentono di guidare tenendo sempre accesi gli abbaglianti senza accecare gli altri guidatori e spengono automaticamente e continuamente i singoli moduli LED quando il sistema riconosce i veicoli che provengono dalla direzione opposta o che precedono la vettura. Le fiancate mantengono le nervature della hatch, ma nella parte posteriore la vetrata aumenta la superficie e non viene mantenuto l’effetto “tetto sospeso” dell’Astra 5 porte. Il posteriore è più elegante, con nuovi fari orizzontali, doppio terminale di scarico cromato e ampio portellone, azionabile con il solo movimento del piede. Le dimensioni esterne aumentano di 33 cm rispetto all’Astra 5 porte (4,70 metri contro 4,37 metri), mentre il passo rimane invariato, con spazio per testa e gambe al posteriore aumentato di alcuni cm e capacità del bagagliaio di 540 litri (1.630 litri con divanetto abbattuto). Leggera e aerodinamica Anche l’aerodinamica è stata migliorata, con una riduzione delle turbolenze al posteriore ed un coefficiente aerodinamico cx di 0,272. Come l’Astra, la Sports Tourer utilizza la nuova architettura D2, completamente nuova ed estremamente leggera, che ha permesso una riduzione del peso di 190 kg. Le sospensioni sono McPherson all’anteriore e ponte torcente con parallelogramma di watt al posteriore. Interni Gli interni e l’abitacolo sono eleganti, moderni e dall’aspetto solido. Inserti, materiali e tessuti sono solidi e di buona fattura, il tutto pensato per infondere un’elevata qualità percepita e al tatto. Ben inserito lo schermo touch da 7″ pollici del sistema di infotainment IntelliLink con navigatore e con sistema Opel OnStar, il servizio di assistenza personale per guidatore e passeggeri. Non potevano mancare i nuovi sedili ergonomici premium certificati dall’associazione di esperti posturali AGR, dotati di regolazione delle imbottiture laterali, funzione massaggio e ventilazione. Aumenta anche il comfort dei passeggeri che si siedono in seconda fila grazie al riscaldamento dei due sedili posteriori esterni. Sistemi di sicurezza Sono disponibili inoltre la telecamera anteriore Opel Eye con riconoscimento cartelli stradali, l’avviso di superamento della corsia con correzione automatica dello sterzo (Lane Keep assist), il Forward Collision Alert, che avverte il conducente in caso di incidente imminente e la frenata di emergenza automatica (Collision Imminent Braking). Motori Diesel italiani La gamma motori è composta da 4 motori benzina e 4 Diesel. La gamma benzina è composta dal 1.4 da 100 CV, dal 3 cilindri 1.0 Ecotec da 105 CV, dal 1.4 da 150 CV fino al 1.6 Ecotec da 200 CV. Tutti i motori sono abbinati al cambio manuale a 5 o 6...

Read More
Nuova Opel Astra: nuovi sedili con massaggio e climatizzazione
Aug07

Nuova Opel Astra: nuovi sedili con massaggio e climatizzazione

Opel presenta i nuovi sedili, certificati AGR, con numerose funzioni e disponibili come optional sulla nuova Opel Astra. La nuova generazione dell’Opel Astra infatti (che sarà presentata al Salone di Francoforte il prossimo settembre) monterà tutta una serie di interessanti componenti con l’intento di mettere a disposizione del grande pubblico tecnologie normalmente riservate a vetture di fascia più alta. Tra questi spiccano i nuovi sedili ergonomici premium di Opel (500 euro per il sedile del guidatore) certificati dall’AGR, ente indipendente di medici ed esperti che si occupa di problemi posturali, che ha già certificato in passato altri sedili del marchio tedesco. Regolabili in ben 18 direzioni presentano persino la regolazione in larghezza delle imbottiture laterali. Possono essere dotati di tutta una serie di accessori normalmente non disponibili su vetture di questa categoria, come la funzione massaggio o quella di climatizzazione. Molto interessante anche il fatto che i nuovi sedili siano pensati per garantire anche un risparmio di peso, al punto da arrivare a pesare 10 kg in meno di quelli montati sul modello precedente grazie all’uso di schiume poliuretaniche più leggere e di acciai altoresistenti inseriti nell’imbottitura del sedile. Anche i sedili posteriori sono stati rivisti, anch’essi più leggeri e compatti, con i profili ottimizzati ed il supporto delle gambe allungato e migliorato. I sedili della nuova Astra sono stati montati in posizione più ribassata rispetto al passato per favorire i guidatori più alti o quelli che amano una guida più sportiva, ma con un escursione di ben 65 mm in altezza, la più ampia della categoria, sarà facile per chiunque trovare facilmente la propria posizione di guida ideale. Inoltre i sedili sono dotati di sistemi di climatizzazione passiva, tessuti di rivestimento traspiranti e schiume poliuretaniche perforate che consentono di mantenere la temperatura ideale, il tutto unito ad un sistema attivo che consente di raffreddare e riscaldare i sedili per mantenere la temperatura ideale: ad esempio, delle piccole ventole aspirano l’aria e l’umidità che si formano quando ci sediamo su questi sedili. Opel è dunque, tra i costruttori generalisti, tra marchi più all’avanguardia per quel che riguarda la qualità delle sedute nelle proprie vetture, offrendo optional molto rari in questo...

Read More
Opel OnStar: il futuro della connettività in auto
Aug05

Opel OnStar: il futuro della connettività in auto

Opel presenta OnStar, il nuovo sistema di connettività per i propri modelli che debutterà sulla nuova Opel Astra e che verrà presentata al prossimo Salone di Francoforte (dal 17 a 27 settembre) e sarà il primo nuovo modello della casa tedesca a montarlo. La nuova tecnologia è già ordinabile come optional su  Zafira, Zafira tourer e Mokka. Opel OnStar si pone come uno dei più avanzati sistemi per la connettività in auto, in grado di garantire non solo la connessione del proprio smartphone alla vettura, ma anche di fornire una connessione 4G LTE con un hotspot wi-fi. Il sistema può connettere fino ad 7 dispositivi, oltre alla possibilità di gestire delle funzioni dell’auto in remoto: inviare indicazioni stradali al navigatore, sbloccare le portiere, attivare il clacson e le luci e visualizzare importanti dati relativi al veicolo stesso, come la vita utile residua dell’olio motore o la pressione dei pneumatici. Inoltre il sistema garantisce la diagnostica relativa al veicolo con una email mensile, ed è anche possibile richiederla in qualsiasi momento in modo da essere sempre aggiornati e da poter mettersi in viaggio in maniera sempre sicura. A questo si aggiunge la possibilità, attraverso un servizio attivo 24 ore su 24, di allertare un operatore, in caso di attivazione di un airbag, che contatta il veicolo per capire se è necessario un aiuto. Gli operatori attivi presso il centro servizi hi-tech Opel OnStar di Luton in Inghilterra sono disponibili 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, è possibile contattarli anche attraverso un pulsante posto sulla console centrale o, a seconda del modello, nello specchietto retrovisore. Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group  ha affermato: “La connettività è uno dei punti di forza di Opel, come dimostra il nostro pluripremiato sistema di infotainment IntelliLink. Opel OnStar, che ci ha permesso di vincere un Connected Car Award, è l’ulteriore prova della nostra volontà di offrire sistemi di connettività all’avanguardia a un pubblico più ampio. Opel OnStar è una tecnologia innovativa: la guida sarà più sicura e allo stesso tempo più confortevole. Il dialogo diretto con i nostri clienti rafforzerà il legame con il marchio. Tutto questo convincerà ancora di più i nuovi clienti che Opel è la scelta giusta.” Opel OnStar sarà inizialmente disponibile in 13 paesi (Belgio, Germania, Francia, Regno Unito, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Svizzera e Spagna), per quel che riguarda il mercato europeo, a questi si aggiungeranno progressivamente gli altri. Con lo scopo di mettere tecnologie premium a disposizione di un vasto pubblico, Opel darà la possibilità ai propri clienti di utilizzare gratuitamente l’intera gamma di servizi forniti da OnStar, compreso il servizio chiamate di emergenza...

Read More
Opel Mokka B-Color: nuovi dettagli estetici
Jun21

Opel Mokka B-Color: nuovi dettagli estetici

Opel presenta la Opel Mokka b-color, versione che si distingue dalle altre grazie a tettuccio, calotte degli specchietti esterni e cerchi in lega da 18 pollici di colore nero, e numerosi altri dettagli. Equipaggiata nel ricco allestimento Cosmo, offre fari anteriori adattivi “Adaptive Forward Lighting AFL+”, sedili ergonomici certificati, portabiciclette integrato FlexFix di seconda generazione, assistenza alla partenza in salita Hill Start Assist e alla discesa Hill Descent Control, telecamera anteriore Opel Eye con son riconoscimento dei cartelli stradali e dei limiti di velocità. La Mokka B-Color può essere scelta in diverse motorizzazioni: per quanto riguarda i diesel, si può scegliere tra il 1.6 da 136 CV o il 1.7 da 130 CV, mentre i benzina sono il 1.6 da 115 CV ed il 1.4 turbo da 140 CV (anche GPL), abbinati alla trazione anteriore o integrale e al cambio manuale o automatico.manuali o automatiche. La B-color è proposta insieme alle livree Summit White, Magma Red, Sovereign Silver, Knit Blue e Asteroid Grey, che mettono ulteriormente in risalto gli elementi più scuri. Per ottenere questi elementi distintivi occore aggiungere 350 euro alla versione...

Read More
Nuova Opel Astra: immagini e novità della quinta generazione
Jun07

Nuova Opel Astra: immagini e novità della quinta generazione

Opel dà appuntamento al Salone di Francoforte (17-27 settembre 2015), per conoscere la nuova Opel Astra 2015. Rinnovata nelle linee e nei contenuti, la media tedesca perde peso e lancia la propria sfida alle altre agguerritissime concorrenti del segmento. Più compatta della generazione precedente, lunga 4,37 m è circa 5 cm più corta del modello che sostituisce e più bassa di 2,6 cm, eppure gli ingegneri di casa Opel sono riusciti a guadagnare 35 mm di spazio in più per le gambe. La riduzione delle dimensioni si ripercuote anche in un migliore cx (coefficiente aerodinamico), che adesso è inferiore a 30. La nuova Astra perde anche peso e, a seconda della versione, può essere fino a 200 kg più leggera della generazione precedente, grazie all’uso di acciai leggeri e ultra-resistenti. Le linee morbide che caratterizzavano l’Astra, sono ora associate a tutta una serie di nervature e spigoli che rendono l’auto molto più dinamica, a cominciare dai gruppi ottici anteriori più squadrati, dalla calandra che richiama le Astra di due generazioni fa, e dalle lievi nervature sul cofano anteriore che danno una sensazione di sportività, assente nella generazione precedente. Lo stesso si può dire per la fiancata, con gli specchietti adesso incernierati alla carrozzeria, in cui le linee sono profonde e marcate e rendono l’auto sportiva e filante. Al posteriore, i fanali conservano l’impostazione orizzontale della generazione precedente, anche se adesso sono più sottili e allungati e con un disegno decisamente più moderno. INTERNI Ripensati anche gli interni della nuova Astra. La console centrale adesso risulta più pulita e razionale e spariscono tutti i pulsanti della precedente generazione, lasciando spazio a pochi comandi tutti disposti in maniera razionale. Al centro della plancia, spicca lo schermo del nuovo sistema di infotainment intelliLink R 4.0 compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, dal quale è possibile gestire tutte le funzioni di bordo. Dal punto di vista delle dotazioni, tra gli innumerevoli dispositivi a disposizione (Traffic sign assistant per il riconoscimento dei cartelli stradali, Lane keep assist per il mantenimento della corsia di marcia, il Following Distance indication per il mantenimento della distanza di sicurezza, tanto per citarne qualcuno) spiccano i fari a matrice di Led (IntelliLux Led) che regolano costantemente la lunghezza e la distribuzione del fascio luminoso a seconda delle condizioni di traffico, proprio come vi avevamo anticipato. MOTORI Veniamo ai propulsori. Al lancio, la nuova di casa Opel sarà disponibile con due varianti a benzina: il 3 cilindri 1.0 turbo benzina Ecotec da 105 CV ed il 4 cilindri 1.4 da 145 CV, in grado di erogare una coppia massima di 250 Nm. Unica l’alternativa a gasolio è il 1.6 CDTI con varie...

Read More