Nuova Audi A5 Coupè: foto ufficiali, motori e versioni
Jun07

Nuova Audi A5 Coupè: foto ufficiali, motori e versioni

Audi svela la nuova Audi A5, seconda generazione della coupè tedesca che sarà presentata al Salone di Parigi per poi essere commercializzata ad ottobre. Per la nuova Audi A5 l’attesa e le aspettative erano davvero alte, dato che la coupè dei 4 anelli disegnata da De Silva è sempre stata ritenuta l’Audi più bella e ben disegnata dell’intera gamma degli ultimi 10 anni, anche dallo stesso De Silva. Rispetto al modello precedente, la nuova Audi A5 è caratterizzata da un frontale con griglia più ampia e sporgente, nuovi fari orizzontali completamente a LED e posteriore più pronunciato, mentre le linee generali riprendono quelle della precedente generazione di A5 visto il suo successo. La nuova Audi A5 è costruita sulla piattaforma MLB Evo – la stessa delle nuove Audi A4 e Audi Q7 – più leggera di 60 kg grazie all’utilizzo di alluminio e acciai altoresistenziali e con una distribuzione dei pesi migliore. Le linee tese sono studiate per migliorare l’aerodinamica, con il cx migliore della categoria (0,25), che ha permesso di abbassare del i consumi del 22%. Interni eleganti e tecnologici Gli interni sono dominati dalla tipica eleganza e cura Audi insieme all’esclusiva strumentazione Virtual Cockpit con cruscotto digitale e dal nuovo sistema di infotainment Audi MMI con comandi vocali e schermi da 8,3″ pollici, insieme a connessione wi-fi, sistema mirroring per dispositivi Android e iOs e ricarica wireless per lo smartphone. Numerosi anche i sistemi di sicurezza per l’assistenza alla guida, come l’avviso di cambio involontario di corsia, riconoscimento dei segnali stradali, frenata automatica e molto altro. Il bagagliaio ha una capacità di 465 litri, 10 in più del modello precedente. Motori da 190 a 354 CV La nuova Audi A5 è disponibile in 5 motorizzazioni – due benzina TFSI e 3 diesel TDI – con potenze da 190 a 286 CV e la possibilità di scegliere tra trazione anteriore o integrale e cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a 7 rapporti. Per diesel top di gamma 3.0 TDI da 286 CV a trazione integrale è invece offerto il Tiptronic a 8 rapporti marce. La nuova Audi S5 sarà equipaggiata con il benzina V6 3.0 TFSI turbo da 354 CV e 500 Nm di coppia, disponibile con cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a 7 rapporti, con uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. A richiesta è disponibile il differenziale posteriore sportivo, insieme alle sospensioni elettroniche con assetto regolabile e sterzo dinamico. Sportback e Cabrio in arrivo La versione a 5 porte, ovvero la nuova Audi A5 Sportback, debutterà verso dicembre, mentre la nuova Audi A5 cabrio entro la prossima estate....

Read More
Lamborghini Huracan: sfida tra spyder, trazione integrale e posteriore
May22

Lamborghini Huracan: sfida tra spyder, trazione integrale e posteriore

La splendida Lamborghini Huracan è senza dubbio tra le più belle Lamborghini di sempre, grazie al suo stile unico e inconfondibile, alle fantastiche caratteristiche di guida e al sound pazzesco del V10. La “piccola” del toro offre una gamma completa per tutti i gusti ed infatti è disponibile in tre versioni: la Huracan LP 610-4, la Huracan LP 610-4 Spyder con tetto in tela, entrambe a trazione integrale, e la Huracan LP 580-2, versione sportiva a trazione posteriore. Cosa può succedere se queste tre versioni si incontrano tutte insieme? Un tripudio di sound dei tre motori V10 ed un video davvero spettacolare! Alzate il volume e godetevi il video! Video ufficiale Lamborghini Huracan Drive by Istinct Foto Lamborghini Huracan Video [Show as...

Read More
Salone di Ginevra 2016 Live: Lamborghini Centenario, Huracan Avio e Spyder
Mar03

Salone di Ginevra 2016 Live: Lamborghini Centenario, Huracan Avio e Spyder

Dedicata a Ferruccio Lamborghini, la Lamborghini Centenario è la hypercar che celebra i 100 anni dalla nascita del fondatore della casa del Toro, caratterizzata da linee estreme e futuristiche. Lunga quasi 5 metri e alta solo 1.14 metri, la Centenario è veramente bassa e affusolata, con numerosi splitter aerodinamici, grandi prese d’aria ed un grande estrattore per renderla più aerodinamica possibile. La carrozzeria è completamente in fibra di carbonio, con cerchi in Alluminio da 20” all’anteriore e 21 al posteriore, che contribuiscono a limitare il peso a 1.520 kg. Se dalle foto può non convincere, dal vivo l’effetto è molto diverso, con buone proporzioni ed uno stile riuscito. Oltre alle linee moderne e davvero riuscite della Hypercar, il motore V12 aspirato è il più potente mai utilizzato da una vettura del toro, con 770 CV ed un rapporto peso/potenza di 1,97 kg/CV. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in soli 2,8 secondi mentre la velocità massima è di 350 km/h. Il V12 è abbinato alla trazione integrale permanente con asse posteriore sterzante e sospensioni magnetoreologiche settabili in tre modalità di guida: Strada, Sport e Corsa. L’impinato frenante Brembo è composto da freni carboceramici che arrestano la Centenario da 300 km/h a 0 in 290 metri. Gli interni e l’abitacolo della Lamborghini Centenario sono caratterizzati da sedili sportivi in fibra di carbonio, cuciture a contrasto e dal grande schermo touch da 10,1″ pollici ad alta definizione del sistema di infotainment Apple CarPlay con navigatore, che offre la funzione telemetria per registrare tempi, velocità e altri parametri della vettura con la possibilità di confrontarli per migliorare le prestazioni. La Lamborghini Centenario sarà realizzata in 40 esemplari (20 Coupé e 20 Roadster) già tutti venduti, ad un prezzo di oltre 2 milioni di euro. Avio, LP 580-2 e Spyder Insieme alla centenario, lo stand Lamborghini è affollato di splendide supercar, come la Huracan LP 610-4 Avio, dedicata all’aviazione, la splendida Huracan Spyder, caratterizzata da un tunnel centrale con trama marmorea e la Huracan LP 580-2 a trazione posteriore. Uno spettacolo per gli occhi! FOTO LAMBORGHINI CENTENARIO – SALONE DI GINEVRA 2016 [Show as slideshow]...

Read More
Nuova Alfa Romeo Giulia: foto ufficiali, dati tecnici e nuovi motori
Mar01

Nuova Alfa Romeo Giulia: foto ufficiali, dati tecnici e nuovi motori

Al Salone di Ginevra 2016, Alfa Romeo toglie finalmente i veli alla nuova Alfa Romeo Giulia, nuova berlina di segmento D che sancisce il ritorno in Alfa nel segmento premium, grazie ad una meccanica di alto livello, motori potenti, trazione posteriore, e tutto quel che serve per emergere in questa categoria, dove da tempo dominano le tedesche. La nuova Alfa Romeo Giulia “normale” si distingue rispetto alla Giulia Quadrifoglio grazie ad un paraurti più elegante, piatto nella parte sotto allo scudetto e privo delle piccole prese d’aria al di sopra dei fendinebbia. Il cofano motore e le fiancate perdono gli sfoghi d’aria, rimanendo però scolpiti ed elaganti. Davvero particolare la nervatura che parte alle spalle dei passaruota anteriori e prosegue sulle fiancate all’altezza delle maniglie. Al posteriore, il cofano del vano bagagli non presenta il piccolo alettone della Quadrifoglio, ed il paraurti è più elegante e meno muscoloso. Nella parte inferiore, i terminali di scarico cromati sono inseriti perfettamente nel paraurti, caratterizzato da un elemento in plastica scura nella parte centrale. Il tetto invece, può essere ordinato verniciato in nero lucido. La nuova Giulia unisce perfettamente stile, eleganza e sportività, tanto che con i cerchi forati più sportivi, distinguere la versione “normale” dalla Quadrifoglio è davvero difficile. INTERNI Gli interni dell’Alfa Romeo Giulia riprendono ovviamente lo stile di quelli già visti sulla quadrifoglio, perfetta fusione di eleganza, sportività e stile moderno. Il pulsante di accensione di colore nero (rosso sulla Quadrifoglio) è posto direttamente sul volante, mentre la plancia orizzontale infonde eleganza all’abitacolo. Il posto di guida è stato “tagliato” come un tessuto e orientato verso il guidatore, “cucito” come un abito, con cura artigianale e materiali preziosi. Finalmente il tunnel centrale è ampio e alto come su tutte le rivali di segmento D, mentre i sedili (in tessuto e pelle) possono essere sportivi o eleganti a seconda dell’allestimento. Debutto assoluto per il nuovo sistema di infotainment Connect 3D Nav 8,8″ sviluppato in collaborazione con Magneti Marelli, con radio DAB, comandi vocali, mappe 3D e connessione Bluetooth,e può interagire con dispositivi iOS e Android. Il tutto gestibile da Rotary Pad sul tunnel centrale. interagire con smartphone, tablet con sistema operativo Apple iOS e Android). A seconda degli allestimenti, il cruscotto alle spalle del volante è costituito da un display a colori da 3,5” o 7” pollici, organizzato in quattro videate, con misurazione dell’accelerazione laterale, consumo di carburante, settaggi del DNA, cambio marcia e molto altro. Sofisticato anche il sistema audio Sound Theatre by Harman Kardon con un segnale audio in uscita di qualità superiore, amplificatore da 900 W classe D a 12 canali e 14 altoparlanti. MOTORI Il nuovo motore benzina 2.0 che equipaggia la Giulia è un 4 cilindri in linea interamente...

Read More
Jaguar F-Type SVR: estetica estrema e 575 CV
Feb22

Jaguar F-Type SVR: estetica estrema e 575 CV

Tra le grandi protagoniste del Salone di Ginevra 2016 ci sarà anche la Jaguar F-Type SVR, versione sportiva della Jaguar F-Type che abbandona il suo aspetto affascinante ed elegante per un’estetica più cattiva. Disponibile sia coupè che cabrio, l’anteriore della F-Type SVR sfoggia due grandi prese d’aria, nuovo splitter anteriore, fiancate spigolose e sigla SVR a fianco del logo Jaguar. Al posteriore vengono mantenuti i 4 terminali di scarico, abbracciati da un nuovo estrattore. La modifica più evidente è l’alettone in fibra di carbonio, che fuoriesce a velocità elevate per aumentare la tenuta. Come tutte le SVR del gruppo Jaguar-Land Rover, questa sportiva è stata sviluppata dal reparto Special Vehicle Operations, il quale ha curato nei minimi dettagli l’aerodinamica utilizzando un nuovo fondo piatto e diminuendo il peso di 50 kg grazie allo scarico in Titanio. Gli ingegneri sono intervenuti anche sull’assetto, inserendo barre antirollio ed una nuova taratura per gli ammortizzatori. L’impianto frenante di serie offre dischi in acciaio anteriori da 398 mm e posteriori da 380 mm, con pinze a 6 e 4 pistoncini. Per chi è alla ricerca di prestazioni estreme è disponibile anche l’impianto frenante carboceramico, che oltre ad una frenata più sportiva permette una riduzione del peso di 20 kg. I cerchi in lega da 20″ pollici sono di serie, con pneumatici 265/35 all’anteriore e 305/30 al posteriore MOTORE La F-Type SVR è equipaggiata con un V8 5.0 Turbo da 575 CV e ben 700 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale. Il motore permette alla SVR uno 0-100 km/h di soli 3,7 secondi e una velocità massima di 322 km/h. Il prezzo? 141.500 euro per la coupè e 146.000 per la Cabrio, con consegne a partire da metà 2017. IMMAGINI UFFICIALI JAGUAR F-TYPE SVR [Show as...

Read More
Nuova Ferrari GTC4 Lusso, il nuovo volto della FF
Feb08

Nuova Ferrari GTC4 Lusso, il nuovo volto della FF

Ispirandosi alle bellissime Ferrari 330 GT e alla 250 GT Berlinetta Lusso, Ferrari presenta la nuova Ferrari GTC4 Lusso, versione rinnovata della Ferrari FF dove il “4” si riferisce ai 4 comodi posti dell’abitacolo insieme alla trazione integrale. Lunga 4,92 metri, larga 1,98 metri e alta 1,38 metri la GTC4 Lusso è stata disegnata dal centro stile Ferrari mantenendo l’impostazione da coupè shooting brake introdotta con la Ferrari FF. All’esterno, si possono notare i nuovi fari anteriori, più eleganti e meno aggressivi rispetto alla FF, la nuova griglia anteriore più ampia ed il cofano motore anteriore meno bombato. Le fiancate introducono nuove feritoie laterali ed un nuovo disegno per la vetrata laterale. Al posteriore, ritorna il doppio faro circolare, mentre lunotto, cofano bagagli e paraurti posteriore sono stati completamente rivisti rispetto alla FF. Il tutto sembra voler dire che la Ferrari GTC4 Lusso non è un semplice restyling della FF, ma qualcosa di più profondo. Una delle principali novità tecniche sono le ruote posteriore sterzanti abbinate alla trazione integrale 4RM Evo, con il peso a secco di 1790 kg (invariato rispetto alla FF) ed una distribuzione dei pesi 47% all’anteriore e 53% al posteriore.   INTERNI   Gli interni mantengono tutta la classe e la sportivita delle vetture Ferrari, con sedili anteriori e posteriori di altissimo livello (quasi da concept car). La plancia è stata rinnovata introducendo il nuovo sistema di infotainment con schermo touch, bocchette di ventilazione ridisegnate e ridistribuite per fare spazio allo schermo ed un ampio schermo con telemetria anche per il passeggero. Nuovo (e decisamente più bello) anche il tunnel centrale, con vano porta chiave di accensione e bocchette di ventilazione posteriori che ricordano due terminali di scarico. Davvero un piacere per gli occhi di ogni appassionato.   MOTORE La nuova Ferrari GTC4 Lusso è equipaggiata con un motore V12 (V di 65°) 6.2 litri da 690 CV (2,6 kg/CV) e 700 Nm di coppia (697 Nm per essere precisi) di coppia, abbinato al cambio automatico F1 doppia frizione a 7 rapporti e alla trazione integrale 4RM Evo con Slip Side Control. Il potente V12 permette alla GTC4 Lusso di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi e di raggiungere i 335 km/h. IMMAGINI FERRARI GTC4 LUSSO [Show as...

Read More