Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, debutta il cambio automatico a 8 marce
Sep02

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, debutta il cambio automatico a 8 marce

Ad un anno dal debutto ufficiale dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la gamma della supersportiva di Alfa si completa portando al debutto il nuovo cambio automatico ZF a 8 rapporti. Dal 2 settembre infatti sarà possibile ordinare l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio insieme al nuovo cambio automatico a 8 rapporti che, rispetto alla versione utilizzata per i motori Diesel e benzina dell’Alfa Romeo Giulia, è stato ottimizzato e reso ancor più veloce e sportivo, con cambiate in soli 150 millisecondi in modalità Race. La trasmissione è dotata di frizione “lock up” che assicura al guidatore una forte percezione di ripresa una volta innestata la marcia. A seconda della modalità selezionata tramite il manettino DNA, il cambio ottimizzerà il comfort e la facilità di guida, migliorando i consumi di carburante e le emissioni di CO2 rispetto alla versione manuale. Ottime caratteristiche, anche se sulla Quadrifoglio la modalità sarà sempre Race e l’acceleratore sempre spremuto. Il nuovo cambio è abbinato naturalmente al potente V6 2.9 BiTurbo benzina da 510 CV (totalmente in alluminio) e ben 600 Nm di coppia, che permette alla Giulia Quadrifoglio di raggiungere la velocità massima di 307 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. Trovate tutti i dati tecnici, le foto ufficiali e le informazioni nel nostro articolo speciale sull’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Prezzo La Giulia Quadrifoglio con cambio automatico a 8 rapporti ha un prezzo di listino che parte da 81.500 euro e rappresenta l’apice dell’intera gamma Giulia. La gamma Giulia invece parte da 35.500 euro e dal 2 settembre sarà ordinabile anche con il nuovo tetto panoramico in cristallo oscurato apribile elettricamente (1.700 euro) che impreziosisce l’immagine e il comfort della vettura, su tutti gli allestimenti. Foto Ufficiali Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio [Show as slideshow] Potrebbe interessarti...

Read More
Toyota GT86 MY 2017: piccoli ritocchi alla sportiva
Jul26

Toyota GT86 MY 2017: piccoli ritocchi alla sportiva

A quattro anni dal debutto insieme alla sorella Subaru BRZ, Toyota aggiorna la Toyota GT86, sportiva 2+2 a trazione posteriore che si rinnova in piccoli dettagli stilistici senza alterare il suo carattere sportivo. La principale novità estetica riguarda i paraurti: quello anteriore presenta una linea più decisa ed una presa d’aria di dimensioni maggiori mentre quello posteriore è stato abbassato per migliorare l’aerodinamica. Nuovi anche i cerchi in lega da 17”, che sottolineano ulteriormente la sportività della vettura, insieme ai nuovi fari anteriori full LED per una visibilità migliore, tecnologia utilizzata anche per fari fendinebbia e indicatori di direzione. Interni touch Gli interni sono stati rinnovati con nuovi comandi audio al volante, il display multi-informazioni TFT a colori da 4,2″ pollici e nuovi tessuti black con finiture silver. Sul fronte della sicurezza, fa la sua comparsa il sistema di assistenza alla partenza in salita (HAC). La nuova GT86 Model Year 2017 è proposta nell’unico allestimento Rock & Road, disponibile sia con cambio manuale che con cambio automatico. Questo però può essere arricchito scegliendo lo Sport Pack, che migliora ulteriormente il comportamento dinamico della vettura grazie allo spoiler posteriore in alluminio nero opaco ed un assetto differente per le sospensioni anteriori macpherson e quelle posteriori a doppio braccio oscillante; ed il Leather Pack, che offre sedili riscaldati in pelle e alcantara black con finiture in argento. Per quanto riguarda i prezzi, il prezzo di listino parte da 31.700 euro. Motore sempre aspirato Sotto il cofano troviamo sempre il 4 cilindri Boxer 2.0 litri da 200 CV e 205 Nm di coppia (prodotto da Subaru), che permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e di raggiungere la velocità massima di 226 km/h. La GT86 sarà inoltre presente sulle piste della Toyota Driving Academy a partire da ottobre 2017, quando andrà a sostituire le auto dell’attuale generazione, continuando a regalare le emozioni. Per tutte le informazioni ed i dati tecnici leggete la nostra scheda tecnica sulla Toyota GT86. Foto ufficiali Toyota GT86 MY 2016 [Show as...

Read More
Alfa Romeo Giulia: aperti gli ordini per il 2.0 Turbo benzina da 200 CV
Jul22

Alfa Romeo Giulia: aperti gli ordini per il 2.0 Turbo benzina da 200 CV

Dopo mesi di attesa, finalmente Alfa Romeo ha aperto gli ordini alla nuova Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo Benzina da 200 CV e 330 Nm di coppia, nuovo motore turbo benzina molto atteso dagli appassionati Alfa e primo motore benzina a debuttare nella gamma dopo la potente Quadrifoglio. Il nuovo motore 2.0 Turbo benzina da 200 CV è abbinato al cambio automatico a 8 marce e ovviamente alla trazione posteriore ed è disponibile negli allestimenti Giulia e Super, con un prezzo di partenza di 40.500 euro. Dedicato esclusivamente alla berlina sportiva Alfa Romeo, il nuovo propulsore 2.0 Turbo benzina è un 4 cilindri in linea interamente in alluminio prodotto nello stabilimento di Termoli, su una linea dedicata ad Alfa Romeo. Il nuovo 2.0 utilizza il sistema elettroidraulico di attuazione valvole MultiAir, il sistema di sovralimentazione “2-in-1” e l’iniezione diretta con sistema ad alta pressione da 200 bar. Questo si traduce in una risposta particolarmente pronta ai comandi dell’acceleratore e in una notevole efficienza nei consumi, con un dato medio dichiarato di 16,5 km/l. Motore  2.0 Turbo Benzina (4 cilindri) Potenza/Coppia  200 CV e 330 Nm 0-100 km/h  6,6 secondi Velocità max  230 km/h Cambio  Automatico a 8 marce Consumo medio  5,9 l/100 km (16,5 km/l) Emissioni CO2  138 g/km Start/Stop  – Classe ambientale  Euro 6   Nuovi Pack Lusso Quercia e Pack Lusso Noce Con questo nuovo motore benzina vengono introdotti inoltre due nuovi pack che arricchiscono la gamma con contenuti esclusivi studiati per i clienti più esigenti, ovvero il Pack Lusso Quercia ed il Pack Lusso Noce (3.600 euro). Questi nuovi Pack offrono sedili in pelle pieno fiore disponibili in 4 colorazioni (Nero, Beige, Tabacco e Rosso), plancia e pannelli porta rivestiti in pelle, sedili anteriori riscaldati con regolazione elettrica a 8 vie, volante riscaldato, inserti in vero legno di Quercia o Noce su plancia, tunnel centrale e pannelli porta, cornice cristalli esterna cromata e specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente. Prezzi e Allestimenti La gamma della nuova Giulia parte da un prezzo di 35.500 euro (qui il listino prezzi), si compone di 5 allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio, Business e Business Sport, questi ultimi appositamente studiati per il mondo delle aziende e dei professionisti che hanno già dimostrato grande interesse e soddisfazione per la nuova berlina Alfa Romeo. La nuova generazione di propulsori rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia motoristica posizionandosi ai vertici della categoria per prestazioni ed efficienza: dal nuovissimo 2.0 Turbo benzina da 200 CV con cambio automatico a 8 rapporti al 2.2 Diesel da 150 CV e da 180 CV con cambio manuale a 6 rapporti oppure automatico a 8 rapporti, fino al 2.9 V6 Biturbo benzina da 510 CV che equipaggia esclusivamente la Giulia Quadrifoglio. Foto...

Read More
Ferrari LaFerrari Aperta: 963 CV senza tetto
Jul05

Ferrari LaFerrari Aperta: 963 CV senza tetto

Con una fantastica anteprima, Ferrari toglie i veli alla nuova Ferrari LaFerrari Aperta, versione Spider scoperta della hypercar italiana che sarà presentata al prossimo Salone di Parigi a settembre. Al momento, Ferrari non ha rilasciato il nome ufficiale e le specifiche tecniche rispetto alla versione a tetto rigido, ma fa sapere che la produzione è già sold-out. Per ora, possiamo dirvi che questa nuova serie limitata sarà disponibile con hard top removibile in fibra di carbonio e soft top, ed offrirà le stesse caratteristiche meccaniche e prestazionali de LaFerrari. La Ferrari Spider sarà equipaggiata con il motore termico V12 da 800 cv (potenza specifica di 128 cv/l) abbinato al motore elettrico da 163 CV (120 kW), per una potenza complessiva di ben 963 CV ed uno 0-100 km/h in soli 2,9 secondi. Per rendere possibile la rimozione del tetto mantenendo inalterate le caratteristiche di guida, gli ingegneri di Maranello hanno apportato numerosi e importanti interventi sulla scocca, per mantenere inalterate le caratteristiche di rigidità torsionale e flessionale della versione coupé, ma anche sull’aerodinamica per garantire la stessa resistenza aerodinamica anche in assenza del tetto. Al prossimo Salone dell’auto di Parigi saranno svelati il nome ufficiale, il numero di esemplari prodotti e le principali caratteristiche tecniche della vettura. Foto Ufficiali Ferrari LaFerrari Aperta [Show as...

Read More
Nuova Audi A5 Coupè: foto ufficiali, motori e versioni
Jun07

Nuova Audi A5 Coupè: foto ufficiali, motori e versioni

Audi svela la nuova Audi A5, seconda generazione della coupè tedesca che sarà presentata al Salone di Parigi per poi essere commercializzata ad ottobre. Per la nuova Audi A5 l’attesa e le aspettative erano davvero alte, dato che la coupè dei 4 anelli disegnata da De Silva è sempre stata ritenuta l’Audi più bella e ben disegnata dell’intera gamma degli ultimi 10 anni, anche dallo stesso De Silva. Rispetto al modello precedente, la nuova Audi A5 è caratterizzata da un frontale con griglia più ampia e sporgente, nuovi fari orizzontali completamente a LED e posteriore più pronunciato, mentre le linee generali riprendono quelle della precedente generazione di A5 visto il suo successo. La nuova Audi A5 è costruita sulla piattaforma MLB Evo – la stessa delle nuove Audi A4 e Audi Q7 – più leggera di 60 kg grazie all’utilizzo di alluminio e acciai altoresistenziali e con una distribuzione dei pesi migliore. Le linee tese sono studiate per migliorare l’aerodinamica, con il cx migliore della categoria (0,25), che ha permesso di abbassare del i consumi del 22%. Interni eleganti e tecnologici Gli interni sono dominati dalla tipica eleganza e cura Audi insieme all’esclusiva strumentazione Virtual Cockpit con cruscotto digitale e dal nuovo sistema di infotainment Audi MMI con comandi vocali e schermi da 8,3″ pollici, insieme a connessione wi-fi, sistema mirroring per dispositivi Android e iOs e ricarica wireless per lo smartphone. Numerosi anche i sistemi di sicurezza per l’assistenza alla guida, come l’avviso di cambio involontario di corsia, riconoscimento dei segnali stradali, frenata automatica e molto altro. Il bagagliaio ha una capacità di 465 litri, 10 in più del modello precedente. Motori da 190 a 354 CV La nuova Audi A5 è disponibile in 5 motorizzazioni – due benzina TFSI e 3 diesel TDI – con potenze da 190 a 286 CV e la possibilità di scegliere tra trazione anteriore o integrale e cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a 7 rapporti. Per diesel top di gamma 3.0 TDI da 286 CV a trazione integrale è invece offerto il Tiptronic a 8 rapporti marce. La nuova Audi S5 sarà equipaggiata con il benzina V6 3.0 TFSI turbo da 354 CV e 500 Nm di coppia, disponibile con cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a 7 rapporti, con uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. A richiesta è disponibile il differenziale posteriore sportivo, insieme alle sospensioni elettroniche con assetto regolabile e sterzo dinamico. Sportback e Cabrio in arrivo La versione a 5 porte, ovvero la nuova Audi A5 Sportback, debutterà verso dicembre, mentre la nuova Audi A5 cabrio entro la prossima estate....

Read More
Ferrari 458 MM Speciale, la one-off con la visiera
Jun01

Ferrari 458 MM Speciale, la one-off con la visiera

E’ possibile realizzare una supercar su misura e più bella della Ferrari 458 Speciale? Difficile forse, ma se siete ricchi collezionisti di auto, tutto è possibile. Su commissione di un facoltoso collezionista inglese  infatti, Ferrari ha realizzato la Ferrari 458 MM Speciale, one-off basata sulla Ferrari 458 Speciale rivista nella linee e in molto dettagli per renderla più aggressiva e sportiva, anche se resterà sempre la più bella versione sportiva di una Ferrari degli ultimi anni. Il risultato sembra davvero riuscito, come tutte le ultime one-off Ferrari del resto. Il centro stile Ferrari ha ridisegnato gli esterni, con tutte le parti della livrea in alluminio e paraurti anteriore e posteriore in fibra di carbonio. La livrea è caratterizzata da una vernice tristrato Bianco Italia con lo stripes tricolore che attraversa la vettura, mentre fari anteriori e posteriori sono ripresi dalla Ferrari 488 GTB. L’anteriore introduce l’effetto “visiera”, ovvero l’unione visiva tra parabrezza e finestrini laterali verniciando di nero i montanti, scelta che abbassa l’altezza percepita dell’auto e che ricorda appunto la visiera dei caschi. Aerodinamica e raffreddamento migliorati Le novità però non si fermano alla sola estetica. A livello tecnico infatti, i radiatori sono stati posizionati più vicini tra loro e inclinati, è stato introdotto l’alettone posteriore per aumentare la deportanza e nuove prese d’aria laterali migliorano il raffreddamento del motore, necessarie a causa del nuovo lunotto posteriore. Motore V8 della 458 Speciale Il motore scelto per la 458 MM è ovviamente lo stesso V8 aspirato della 458 Speciale di 4.5 litri e 605 CV. Foto ufficiali Ferrari 458 MM Speciale [Show as...

Read More