Nuova Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition: edizione limitata solo online
Sep13

Nuova Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition: edizione limitata solo online

La nuova Citroen C3 è sicuramente un’auto che ha portato qualcosa di nuovo nel segmento B, unendo in un modo del tutto inedito linee compatte e stile da crossover. Un’auto così particolare e “avanti” non poteva che essere presentata in un modo unico e moderno. Per l’occasione infatti la nuova Citroen C3 sarà lanciata nella speciale serie chiamata Facebook-Only Limited Edition, speciale versione dotata della speciale ConnectedCam, una videocamera sempre accesa posta sullo specchietto interno retrovisore pronta a catturare i momenti più divertenti dei viaggi con la possibilità di condividerli sui social. Per questo motivo, la Citroen C3 Facebook-Only Limited Edition è stata presentata in diretta streaming su Facebook e sarà possibile acquistarla solo tramite facebook   per presentare la nuova C3 in edizione limitata? E, non a caso, la serie si chiama proprio Facebook-Only. Livrea azzurra, AirBump laterali di colore nero, tetto bianco a contrasto e cerchi in lega completano la dotazione di questa Citroen C3 Facebook-Only. Disponibile in soli 129 esemplari al prezzo di 15.900 euro, la C3 Facebook-Only è acquistabile esclusivamente sul sito dedicato www.nuovac3.it, due mesi prima della commercializzazione ufficiale sul mercato italiano. Per i 129 fortunati, Citroen regalerà il “tag cloud”, un adesivo per il tetto della vettura, insieme ad un kit che comprende borsone, tazza, felpa e portachiavi. Nuova C3 Facebook-Only Limited Edition [Show as slideshow] Potrebbe interessarti...

Read More
Nuova Peugeot 5008: foto ufficiali, motori e scheda tecnica
Sep07

Nuova Peugeot 5008: foto ufficiali, motori e scheda tecnica

L’offensiva Peugeot nel segmento delle SUV continua senza sosta. Dopo aver presentato la Peugeot 2008 restyling (qui il nostro test drive) e l’avveniristica Peugeot 3008, la casa francese presenterà in anteprima mondiale al Salone di Parigi la nuova Peugeot 5008, SUV a 7 posti con l’obiettivo di fondere perfettamente la versatilità delle monovolume con lo stile da SUV. La scelta di riprogettare la 5008 come SUV è stata necessaria dato che il mercato delle Monovolume MPV è prevalentemente europeo, mentre le SUV hanno ormai una crescita costante a livello globale. Inoltre, la clientela delle MPV è sempre più alla ricerca di vetture dallo stile moderno, ricercato e con sembianze da crossover, distaccandosi dalle semplici auto da famiglia. Lunga 4,64 metri (11 cm in più della precedente 5008), la nuova Peugeot 5008 riprende le linee tese e futuristiche della 3008, con bombature e nervature marcate su anteriore, fiancate e posteriore, insieme all nuova griglia esagonale cromata. Come per la 3008, tetto e lunotto posteriore sono in colore nero lucido a contrasto, con fari a LED bruniti al posteriore caratterizzati dal tipico design a “graffio” di leone. Interni futuristici Gli interni della nuova Peugeot 5008 riprendono fedelmente quelli vistti sulla nuova 3008, con un design davvero simile a quello delle concpet car. Il nuovo Peugeot i-Cockpit offre il nuovo volante tagliato sopra e sotto, cruscotto posto in alto e schermo touch capacitivo da 8″ pollici per il sistema di infotainment. In particolare, il cruscotto è composto da un display digitale di 12,3 pollici ad alta risoluzione, personalizzabile anche inbase alla modalità di guida scelta. Tutto nell’abitacolo è touch, tranne il selettore di terreno All Grip Control (Normale, Neve, Fango e Sabbia) ed i 7 pulsanti fisici a pianoforte posti al centro della plancia, i quali permettono di attivare velocemente radio, climatizzazione, navigatore, parametri  veicolo, telefono, App  e segnalazioni di emergenza. L’ambiente è moderno e impreziosito da cromature e rivestimenti in pelle, permettendo viaggi nel confort più totale grazie all’ottima insonorizzazione e ai sedili anteriori con funzione massaggio. Sulla 5008 debutta inoltre l’i-Cockpit  Amplify, sistema che esalta l’esperienza di guida ed i sensi del guidatore agendo sull’illuminazione dell’ambiente, sul colore delle schermate, i parametri del sistema audio, l’attivazione della funzione massaggio nei sedili (fino  a  cinque programmi) e l’olfatto, grazie al diffusore di profumi. Grazie al passo di 2,84 metri, il nuovo 5008 permette anche agli occupanti della seconda file ampio spazio per le gambe, con sedili completamente divisi tra loro per aumentare il confort. Il sesto e settimo posto della terza fila di sedili (optional) invece sono a scomparsa, offrendo un piano di carico completamente piatto. L’accesso ai posti della terza  fila è facilitato da un comando...

Read More
Nuova Land Rover Discovery: prime informazioni e foto ufficiali
Sep06

Nuova Land Rover Discovery: prime informazioni e foto ufficiali

In attesa di vederla ufficialmente al Salone di Parigi 2016, Land Rover ha rilasciato in anteprima la foto del frontale della nuova Land Rover Discovery, quinta generazione che debutterà il 28 settembre a Parigi. Versatile, adatto a tutti i terreni e stile di chiara ispirazione Evoque (come tutte le ultime fuoristrada inglesi) e Vision Concept sono le principali caratteristiche di questa nuova grande SUV a 7 posti. Lo stesso Gerry McGovern, Chief Design Officer di Land Rover, ha dichiarato: “La Nuova Discovery ridefinisce i grandi SUV. Gli ingegneri ed i progettisti Land Rover hanno rivoluzionato il DNA Discovery e creato un SUV premium altamente desiderabile, estremamente versatile e straordinariamente capace.” Come si può notare dalle prime immagini, le forme sono bombate, i passaruota allargati ed i fari futuristici, mentre la mascherina anteriori viene ridotta nelle dimensioni, una perfetta fusione tra arroganza ed eleganza che solo lo stile Land Rover può dare. La nuova Land Rover Discovery utilizzerà lo stesso pianale della Range Rover e Discovery Sport, più leggero di 100 kg rispetto al modello che va a sostituire e con una rigidità torsionale maggiore. La nuova SUV sarà equipaggiata con le versioni ad alta potenza dei quattro cilindri 2.0 litri della famiglia Ingenium insieme al V6 3.0 litri, ma si parla anche di una versione ibrida. Ci saranno grandi novità anche dal punto di vista dell’infotainment e della sicurezza, ma sapremo tutto tra ad ottobre a Parigi. Foto ufficiali Land Rover Discovery [Show as slideshow] Potrebbe interessarti...

Read More
Alfa Romeo, in arrivo 7 modelli entro il 2020
Jun21

Alfa Romeo, in arrivo 7 modelli entro il 2020

Dopo la grande presentazione e accoglienza per la nuova Alfa Giulia, Alfa Romeo continua la rincorsa verso una gamma di vetture e SUV completa. Come potete notare nella foto qui sotto di motor.es, nella slide di Alfa Romeo vengono annunciati 7 nuovi modelli che la casa del biscione intende presentare dal 2017 al 2020. La prima novità sarà l’introduzione della Giulia a trazione integrale, ovvero la nuova Alfa Romeo Giulia Q4, ma la più attesa sarà il nuovo SUV di medie dimensioni che voci insistenti dicono si chiamerà Alfa Romeo Stelvio. Costruito a Cassino, il nuovo SUV Stelvio manterrà architettura, meccanica, motori e soluzioni tecniche già utilizzate per la Giulia, garantendo così un’elevata esperienza di guida. Non è ancora certo invece se lo Stelvio avrà la variante Quadrifoglio ad alte prestazioni con lo stesso V6 Biturbo da 510 CV della Giulia Quadrifoglio e nemmeno se sarà  a trazione integrale o posteriore. Questo perchè sarebbe in arrivo una seconda nuova SUV-Coupè di indole più sportiva rispetto allo Stelvio, pensata e progettata per sfidare BMW X4, Porsche Macan e Mercedes GLC Coupè e per questo motivo si starebbe pensando a lei come possibile candidata per fregiarsi dello stemma del Quadrifoglio. Arriva l’ammiraglia In seguito sarà presentata la nuova ammiraglia di segmento E Alfa Romeo, progettata per sfidare le lussuose tedesche come BMW Serie 5, Audi A6 e Mercedes Classe E. Questa grande berlina utilizzerà sempre il pianale Giorgio modificato per aumentare dimensioni e spazio interno, mantenendo la trazione posteriore e l’incredibile esperienza di guida della Giulia. Non mancheranno versioni a trazione integrale, motori V6 sia benzina che Diesel in vari step di potenza e versioni ibride plug-in. Anche in questo caso, la versione Quadrifoglio non è esclusa, e se fosse supererebbe di certo la soglia dei 510 CV. Specialties in arrivo Per i veri appassionati di Alfa, la casa ha in serbo due grandi sorprese chiamate “specialties”. Non è ancora chiaro e definito a cosa si possa riferire questo termine, ma si potrebbe trattare delle nuove Alfa Romeo Coupè e Spider, versioni sportive ad elevate prestazioni, alle quali non mancherà di certo la versione Quadrifoglio. La nuova Giulietta e un terzo SUV Il 2018 dovrebbe essere l’anno della nuova Alfa Romeo Giulietta, compatta sportiva che molto probabilmente sarà l’unica del suo segmento ad avere la trazione posteriore, insieme a qualità e doti dinamiche più elevate del modello attuale per competere con le future BMW Serie 1 e Mercedes Classe A. Insieme al SUV-Coupè di cui abbiamo parlato prima, arriverà anche una SUV di segmento D, pensata per sfidare seguito Audi Q5, BMW X5 e Mercedes GLC. Tutti questi nuovi modelli saranno basati sulla piattaforma Giorgio, condividendo motori, cambi, trazioni e varianti ibride. Ovviamente qualche ritardo...

Read More
Nuova Renault Grand Scenic: 7 posti e tanto spazio. Anche ibrida
May25

Nuova Renault Grand Scenic: 7 posti e tanto spazio. Anche ibrida

Dopo aver presentato la nuova Renault Scenic al Salone di Ginevra, Renault toglie i veli anche alla nuova Renault Grand Scenic, versione che aggiunge la terza fila posteriore offrendo così 7 posti. Lunga 24 cm in più rispetto alla Scenic 5 posti, la nuova Renault Grand Scenic mantiene lo stesso look solido e scolpito delle ultime vetture della casa francese, introducendo i cerchi da 20 pollici 195/55 di serie, l’unica del segmento ad offrirli, studiati per ridurre la resistenza al rotolamento ed i consumi. Novità anche al posteriore, dove troviamo nuovi fari collegati al montante – come sul nuovo Espace – ed il lunotto ha un andamento differente rispetto alla 5 posti. Abitacolo versatile L’abitacolo riprende fedelmente le linee e l’impostazione delle ultime vetture Renault, con il cruscotto digitale, l’head-up display a colori ed il grande schermo touch screen verticale posto nella parte centrale della plancia. I nuovi sedili sono riscaldabili, dotati di regolazione elettriche – anche lombare – e funzione massaggio, mentre il sedile passeggero anteriore può essere ripiegato a tavolino, ottenendo così una lunghezza di carico di 2,85 m. Su tutte le versioni, i sedili posteriori sono scorrevoli, sono disponibili 13 litri di vani portaoggetti, due prese USB ed uno slot SD card nel bracciolo, insieme ad una presa 12 V per i passeggeri anteriori. Nella parte posteriore sono presenti due prese USB, una presa jack e una presa 12 volt, completate da un vano portaoggetti dedicato ai passeggeri posteriori. La versatilità degli interni è al top grazie alla possibilità di abbattere la seconda e terza fila di sedili posteriori semplicemente toccando i comandi sullo schermo touch centrale. La capacità del bagagliaio è di 765 litri (con 5 posti), mentre a livello di sicurezza non potevano mancare il sistema di frenata automatico con rilevamento pedoni di serie (attiva da 7 a 160 km/h ), correttore di corsia, rilevatore di stanchezza, retrocamera con sensori e luci automatiche. Motori Diesel, benzina e Diesel Ibrido La nuova Renault Grand Scenic offre 2 motori benzina e 5 motori Diesel, di cui una versione Diesel ibrida, chiamata Hybrid Assist. La versione ibrida è abbinata al 1.6 dCi da 110 CV ed è dotata di un generatore elettrico e di una batteria a 48V che recupera l’energia nelle fasi di decelerazione. Il motore elettrico invece assiste il motore termico durante le fasi di accelerazione. Il motore Diesel è il 1.6 Energy dCi nelle versioni da 110, 130 e 160 CV con cambio manuale a 6 marce o automatico EDC doppia frizione a 7 rapporti. I motori benzina invece sono il 1.6 Energy TCe da 115 e 130 CV, abbinati al cambio manuale a 6 marce. Foto ufficiali nuova Renault Grand Scenic [Show as...

Read More
Nuova Peugeot 3008, la nuova SUV del Leone
May24

Nuova Peugeot 3008, la nuova SUV del Leone

Peugeot presenta in anteprima mondiale la nuova Peugeot 3008, nuova SUV di medie dimensioni della gamma francese che si rinnova non solo nello stile e nei contenuti, ma soprattutto nella sua impostazione generale. Lunga 4,45 metri, all’esterno la 3008 cambia radicalmente non solo a livello di meccanica, ma a livello concettuale e di dna. Si passa infatti da una monovolume-crossover compatta dalle forme tondeggianti, ad una vera e propria SUV di segmento C, con linee decise e moderne. L’anteriore infatti riprende quello della Peugeot 2008, rivisto per trasmettere solidità e sicurezza, grazie anche alle protezioni in plastica laterali e sottosocca in Alluminio, al paraurti anteriore marcato dalle nervature e alle fiancate scolpite. Il posteriore riprende sempre il design della 2008, con portellone del bagagliaio più verticale rispetto al modello precedente che termina su una sorta di scalino, molto comodo per sedersi o appoggiare i bagagli. Bello anche l’effetto 3D dei fari posteriori, che rendono la vettura davvero futuristica grazie anche alla carrozzeria completamente nera. La particolarità della 3008 infatti sta anche nel gioco bicolore della carrozzeria, che crea un effetto tetto sospeso completamente verniciato di nero, insieme agli elementi cromati e satinati su tetto, cofano, griglia e zona fendinebbia. Che dire, rispetto al modello precedente non c’è storia: più bello, “solido” e con quel tocco di modernità che permette di distinguersi da tutte le altre rivali. La nuova Peugeot 3008 sarà svelata al Salone di Parigi (1-16 ottobre 2016) mentre le vendite inizieranno nei primi mesi del 2017. Meccanica: nuova piattaforma La nuova Peugeot 3008 è basata sulla piattaforma EMP2 del gruppo PSA, più leggera di circa 100 rispetto alla precedente, che ha debuttato sulla nuova Citroen C4 Picasso ed è utilizzata anche dalla Peugeot 308, caratterizzata da fondo completamente carenato per diminuire i consumi, nuovo posizionamento dei propulsori per ottimizzare la distribuzione dei pesi e aerodinamica attiva. Le sospensioni, McPherson all’anteriore e ponte torcente al posteriore, garantiranno una buona esperienza di guida, che siamo certi sarà divertente almeno quanto la 2008. Interni al top L’aspetto che colpisce maggiormente della nuova 3008 è l’abitacolo, che porta al debutto una nuova impostazione generale, un nuovo volante da concept car ed una qualità di alto livello, pensata per arrivare al top della categoria delle SUV di segmento C. Il Peugeot i-Cockpit, spesso criticato dalle persone più alte perché il volante copre il cruscotto per metà, è stato ottimizzato riducendo le dimensioni del volante ma soprattutto tagliandolo anche nella parte superiore, offrendo così una visuale ottimale per tutti i guidatori. Il nuovo cruscotto interamente digitale è composto da uno schermo HD di 12,3” pollici, sul quale vengono proiettate anche le informazioni del navigatore...

Read More