Ferrari GTC4 Lusso T: V8 turbo a trazione posteriore

A soli 6 mesi dalla presentazione al Salone di Ginevra della Ferrari GTC4 Lusso equipaggiata con il potente V12 da 690 CV, la casa del cavallino rampante toglie i veli alla Ferrari GTC4 Lusso T, versione equipaggiata con il V8 Turbo da 610 CV e 760 Nm di coppia.

Al V12 a trazione integrale viene così affiancato il nuovo V8 Turbo abbinato alla sola trazione posteriore, che riesce a coprire lo 0-100 km/h in soli 3,5 secondi e raggiungere i 320 km/h, con un peso complessivo di 1.740 kg, 50 kg in meno rispetto alla versione V12 grazie all’eliminazione della trazione integrale.

Per ottimizzare le prestazioni della trazione posteriore gli ingegneri di Maranello hanno modificato e migliorato la distribuzione dei pesi, che ora 46% sull’asse anteriore e al 54% al posteriore.

Rimane invece lo sterzo sull’asse posteriore Ferrari 4WS integrato al sistema Side Slip Control con sensori che rilevano l’angolo di assetto, che trasmette al guidatore la sensazione di “passo corto” per un inserimento e uscita di curva rapidi e precisi.

Passato e Futuro

La Ferrari GTC4 Lusso T è la prima 4 posti Ferrari ad utilizzare un motore V8 al posto del 12 cilindri. La scelta di utilizzare il V8 Turbo è quasi obbligata, vista la sua maggior flessibilità, i consumi più contenuti (8,6 km/l invece dei 6 km/l), la coppia più elevata e soprattutto emissioni inquinanti minori.

Discorsi che fanno venire la pelle d’oca ai puristi e agli appassionati (come noi) amanti dei potenti V12 di Maranello, ma “obbligati” da norme sempre più stringenti.

Con questo “affiancamento” però, la domanda sorge spontanea: il V8 Turbo prenderà definitivamente il posto del tanto amato V12 Ferrari? Ovviamente ci auguriamo che non sia così..

Foto Ufficiali Ferrari GTC4 Lusso T

Potrebbero interessarti anche

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *