Jeep Renegade: debuttano il 1.6 E-TorQ e nuovi cambi automatici a 6 e 9 marce

La Jeep Renegade amplia la sua gamma offrendo una nuova motorizzazione: il benzina 1.6 E-torQ da 110 CV con cambio manuale a 5 marce e trazione anteriore, che equipaggerà il modello d’ingresso alla gamma Jeep.

Vengono offerti inoltre il nuovo cambio automatico a 9 marce per il 1.4 Turbo benzina MultiAir II da 170 CV a trazione integrale 4×4 (inizialmente disponibile solo per il 2.0 litri Diesel, qui la nostra prova su strada) ed il cambio automatico a 6 marce DDCT con doppia frizione al 1.4 Turbo benzina  MultiAir II da 140 CV e trazione anteriore.

Già ordinabili presso tutti gli showroom Jeep, le tre nuove versioni contribuiranno a consolidare il successo del marchio che, in Italia, nei primi quattro mesi del 2015, ha quasi triplicato le vendite (+287%), successo dovuto in gran parte alla Renegade prodotta a Melfi ed esportata in oltre 100 paesi nel mondo.

Il listino parte dai 20.800 euro della nuova versione Sport 1.6 E-torQ per raggiungere i 32.800 euro per la top di gamma Trailhawk 2.0 Multijet II da 170 CV, cambio automatico a 9 marce e trazione integrale “Jeep Active Drive Low”.

Il nuovo 1.6 E-Torq

La nuova motorizzazione benzina 1.6 E-torQ da 110 CV e 152 Nm di coppia è disponibile sugli allestimenti Sport e Longitude, insieme al cambio manuale a 5 marce e alla trazione anteriore.

Il motore impiega 11,8 secondi per toccare i 100 km/h e raggiunge i 178 km/h, con emissioni pari a 141 g/km di CO2 ed un consumo medio di 6 litri/100 km (16,5 km/l).

Il propulsore da 1,6 litri E-torQ ha un peso contenuto grazie all’adozione di componenti appositamente progettati e pistoni con rivestimento in grafite, ottimizzati per ridurre attrito e peso, insieme alle bielle forgiate in acciaio e la coppa dell’olio in alluminio che contribuiscono ulteriormente alla riduzione del peso.

La gamma

Attualmente la gamma di Jeep Renegade per l’Italia prevede quattro allestimenti (Sport, Longitude, Limited e Trailhawk), tre trazioni (anteriore,  integrale “Jeep Active Drive”  e “Jeep Active Drive Low”), quattro cambi (manuale a 5 marce, manuale a 6 marce, automatico a 6 marce con doppia frizione e automatico a 9 marce) e sette motorizzazioni: i benzina 1.6 E-torQ da 110 CV e 1.4 MultiAir II da 140 CV o 170 CV, oltre ai turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV e 2.0 Multijet II da 120, 140 o 170 CV.

Per scoprire tutte le informazioni, la dotazione e gli optional della Renegade utilizzate il nostro listino.

 

 

 

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *