Michelin CrossClimate: pneumatici estivi per ogni situazione

Con l’arrivo della bella stagione, molti automobilisti dovranno scegliere le nuove gomme estive da sostituire alle ormai inadatte gomme invernali.

Tra gli pneumatici estivi, una grande novità sono le Michelin CrossClimate, gomme prodotte in 23 formati per cerchi da 15 a 17 pollici (per misure più grandi si dovrà attendere il 2016).

Ma a che tipologia appartengono gli pnuematici Michelin CrossClimate?

Siamo abituati a sentir parlare di pneumatici estivi che fanno il loro dovere sotto il solleone, ma si comportano davvero male quando le temperature scendono sotto i 7°C.

Gli estivi, si sa, hanno un mescola più rigida che ne compromette l’aderenza alle basse temperature, allungando sensibilmente gli spazi di frenata. Sulla neve, poi, il battistrada non permette il giusto grip.

Pneumatico estivo ed invernale

Michelin CrossClimate è uno pneumatico estivo, ma è dotato del marchio 3PMSF, ovvero il Fiocco di Neve. Come dimostra il video, lo pneumatico non ha nulla da invidiare alle altre mescole, e cliccando qui potrete trovare anche il confronto con invernali e All season.

Una nuova razza, insomma, creata dalla casa francese per rispondere alle esigenze individuate nel mercato.

Pare infatti che il 65% degli automobilisti europei usi gli pneumatici estivi tutto l’anno, percentuale che scende al 20% (o meno) nei paesi dove esiste una normativa che impone gli invernali (es. Germania) e sale al 76% in Francia, paese che si rivela più pigro in fatto di cambio gomme.

Da considerare è, poi, una percentuale esigua (dal 3% in Germania al 7% in Francia) che monta solo invernali.

Fatte le somme, il cambio gomme due volte all’anno viene considerato dal 40% degli automobilisti una vera scocciatura.

Ecco perche il costruttore francese ha ideato una nuova “razza” di pneumatici, chiamati CrossClimate.

Le gomme auto CrossClimate sono frutto di una tecnologia innovativa che si compone di due strati di battistrada: uno esterno ed uno interno, che lavora per minimizzare il trasferimento di calore.

prestazioni-michelin-crossclimateA questo si aggiungono blocchi a forma di V e lamelle 3D autobloccanti per rendere efficiente l’aderenza sulla neve, la tenuta laterale e la frenata.

Michelin CrossClimate è stato anche testato su strada da TÜV-SÜD, con risultati davvero notevoli: su fondo asciutto sono dei perfetti pneumatici estivi e superano in performance sia gli pneumatici invernali che gli all seasons.

Su fondo bagnato, sono molto più performanti di una qualunque estiva e si possono equiparare ai fratelli invernali ed ai “cugini” 4 stagioni.

Su fondo nevoso infine, hanno un grip molto simile a quello delle gomme termiche, con risultati equiparabili a gomme studiate per la neve.

In sintesi, Michelin è riuscita ad inserire le prestazioni estive ed invernali in un unico pneumatico, con il massimo delle prestazioni di un estivo e di un invernale insieme.

Su fondi innevati o ghiacciati però, Michelin consiglia comunque le gomme termiche “tradizionali”.

Questo perché la mescola ed il battistrada degli pneumatici invernali si adattano perfettamente alle fredde temperature, garantendo massima aderenza, trazione e grip.

Per ogni altra condizione invece, che comporti anche temperature basse, gli pneumatici Michelin CrossClimate sono, secondo Michelin, la soluzione più adatta.

Se dovete cambiare il vostro treno di gomme estive e siete interessati alle Michelin CrossClimate, potete ordinarle in anteprime su gomme-auto.it, primo sito in Italia a disporre di questi pneumatici, dove potrete inoltre confrontare i prezzi di tutte le gomme presenti sul mercato.

E voi cosa ne pensate? Meglio gomme estive e invernali al 100% o adatte a più di una situazione?

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *