Renault Clio RS 16, la piccola sportiva estrema

Per i 40 anni della divisione sportiva Renault Sport, Renault ha realizzato la Renault Clio RS 16, versione supersportiva della compatta francese realizzata come esemplare unico, che per l’occasione porta la potenza a 275 CV.

La Clio RS 16 infatti non utilizza il 1.6 Turbo da 200 CV della Clio RS, ma utilizzo lo stesso motore utilizzato dalla Megane RS Thropy 275-R, ovvero il 2.0 Turbo da 275 CV e 360 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a 6 marce.

Sviluppata da un team di ingegneri con esperienze su modelli da competizione e stradali, la RS 16 utilizza motore, impianto di raffreddamento e trasmissione dalla Mégane RS 275 Trophy-R, insieme allo scarico sportivo Akrapovic, ai cerchi da 19” pollici e ad una taratura delle sospensioni più sportiva.

All’esterno, oltre alla nuova presa d’aria anteriore con luci diurne a LED disposte come la forma del logo Renault Sport, le carreggiate sono state allargate di 6 cm, mentre la livrea sfoggia lo stesso colore delle monoposto di Formula 1 Renault.

La nascita del progetto

Patrice Ratti, responsabile Renault Sport ha detto:

“Volevamo fare un’altra auto folle – come la Clio V6 – per celebrare i 40 anni di Renault Sport, ma volevamo qualcosa di ancora più veloce di una Clio V6. Così abbiamo fuso Clio RS e Mégane RS. Abbiamo considerato l’idea di piazzare il motore dietro, ma sarebbe stata troppo pesante e comunque alla Renault Sport facciamo meglio auto con motore e trazione anteriori

 

Abbiamo cominciato a pensarci in ottobre e in novembre abbiamo cominciato a lavorarci. Abbiamo visto che era possibile mettere il grosso motore della Mégane nella Clio e alla fine di novembre abbiamo ricevuto il via da Renault. Sembra facile prendere un motore da un’auto e metterlo in un’altra, ma le dimensioni del motore della Mégane e il cambio sono molto diversi da quelli della Clio.

 

Per adattarli avevamo bisogno di alcuni componenti chiave e, avendo il motore della Mégane una coppia maggiore, dovevamo anche aggiungere dei supporti, sopra e sotto. Così abbiamo disegnato un nuovo componente per la parte superiore e per la parte inferiore abbiamo adattato il sottotelaio della Kangoo. Dal punto di vista racing è una cosa facile da fare, ma quando lavori con il reparto stradale – cioé avviare la produzione in serie – diventa complicato”

Ammortizzatori Ohlins, cambio e differenziale sono gli stessi della 275 Trophy-R. Per le modifiche al telaio e per alcuni elementi delle sospensioni, sono stati utilizzati elementi della precedente Clio RS, mentre sono stati realizzati componenti ad hoc per il nuovo impianto frenante più potente.

Infine, per far comunicare al meglio l’elettronica della Megane con quella della Clio RS 16, è stata utilizzata l’elettronica della Dacia Sandero.

A livello estetico, i cerchi sono Speedline Turini da 19” equipaggiati con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 e l’alettone è lo stesso della Clio Cup, che permette una deportanza di 40 kg.

Debutto a Monaco

Realizzata in 5 mesi, la Clio RS 16 ha debuttato sul circuito di Monaco nei giorni scorsi, in occasione del Gran Premio di Formula 1 di Monaco che si svolgerà domenica 29 maggio 2016, ma non è in vendita.

Fondata nel 1976, la ciliegina sulla torta della divisione sportiva di Renault è stata l’acquisizione ad inizio anno della scuderia Lotus, rientrando in Formula 1 non solo come costruttore di Motori, ma anche di telai, un vero vanto per la casa francese che potrà così riportare sulle sue vetture sportive di serie l’esperienza e le soluzioni tecniche della massima competizione mondiale.

Foto ufficiali Renault Clio RS 16

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *