Nuova Volkswagen Tiguan, la SUV compatta tedesca

A Francoforte è stata presentata anche la nuova Volkswagen Tiguan, SUV compatta di Volkswagen svelata in tre varianti: la più sportiva R-Line, la standard e la off road.

Costruita sulla piattaforma modulare MQB si presenta 60 mm più lunga 30 mm più larga e con un passo allungato di 70 mm rispetto alla versione che va a sostituire (Lunga 4.48 m, alta 1.63 e larga 1.83, con un passo di 2.68 m).

Tuttavia, nonostante le dimensioni aumentate diminuisce il peso: il nuovo modello peserà infatti 50 kg in meno del precedente.

Dunque aumentano le dimensioni a favore di una migliore abitabilità interna e cresce anche il bagagliaio che adesso ha un volume di carico di 615 litri, che diventano 1.665 una volta abbattuti i sedili posteriori.

Nuova Volkswagen Tiguan 2016 (1)La linea risente degli stilemi adottati sugli ultimi modelli della casa di Wolfsburg, linee tese e spigolose dunque.

All’anteriore spicca la griglia sulla a calandra a listelli orizzontali con il disegno dei fari a LED, non troppo originale per la verità, che ne segue l’andamento.

La fiancata ricorda molto da vicino la BMW X5, sia per il taglio dei finestrini che per la linea che la percorre partendo dai gruppi ottici posteriori e che collega tra loro le maniglie dei due sportelli per concludersi appena sopra il passaruota anteriore.

Al posteriore infine da segnalare i gruppi ottici che si prolungano sulla fiancata e piccolo spoiler (più ampio sulla R-line) sopra il lunotto.

INTERNI

Nuova Volkswagen Tiguan 2016 interni (1)

All’interno l’impostazione è come sempre teutonica con i comandi disposti razionalmente e molto facili da raggiungere. Al centro della plancia, rivolta come sulla Golf VII verso il guidatore, spicca lo schermo touch con sensori a sfioramento, da cui possono essere gestite le principali funzioni di bordo.

Il sistema sarà compatibile con Apple e Android e sarà possibile replicare a bordo le app del telefonino. La classica strumentazione analogica può essere sostituita dall’Active info Display, uno schermo da 12,3 pollici.

Dal punto di vista della dotazione sono molti i sistemi a disposizione e vanno dal cruise control attivo con radar (e se in combinazione con il cambio automatico DSG con Traffic Jam Assist) al side assist, passando per i più nuovi sistemi di sicurezza come Front assist con City Emergency Braking, il Lane Assist e il Pedestrian Monitoring.

Il tutto associato ai nuovi servizi online che possono dare in tempo reale notifiche sulle reali condizioni del traffico o indicare i parcheggi disponibili.

La nuova Tiguan sarà proposta nei classici tre allestimenti, Trendline, Comfortline e Highline.

MOTORI

Le motorizzazioni saranno tutte 4 cilindri e tutte abbinabili, a parte le entry level, alla trazione integrale 4motion aggiornata con il sistema Active Control che controlla la trazione delle ruote singolarmente.

Nello specifico si tratta di quattro benzina rispettivamente da 125,150, 180 e 220 CV e quattro diesel da 115, 150, 190 e 240 CV.

ANCHE IBRIDA

A Francoforte è stata presentata anche la Tiguan GTE Concept, una Ibrida plug-in, che monta un powertrain, composto da un 1.4 TSI ed un elettrico con batterie al litio da 13 kWh, in grado di sviluppare 218 CV complessivi per una velocità massima di 200 Km/h con uno scatto 0-100 in 8,1 secondi.

La GTE potrebbe presto diventare un modello di serie.

FOTO NUOVA VOLKSWAGEN TIGUAN

Articoli simili

Author: Salvo Arcidiacono

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *