Peugeot Driving Experience: in pista a Misano con 208 GTi e 308 GTi

Santa Monica, Circuito di Misano. Giornata grigia, fredda e leggermente piovosa.

Sull’umido asfalto del Marco Simoncelli World Circuit, dove ogni anno si sfidano i più grandi piloti di MotoGP, Superbike e CIV, Peugeot porta in pista i suoi appassionanti più affezionati con la Peugeot Driving Experience, evento che permette a tutti di poter provare le vetture più potenti della gamma Peugeot, come la 208 GTi e la 308 GTi.

Insieme alle vetture sportive in pista è possibile provare l’agilità e tutti i sistemi di ausilio alla guida off-road delle SUV Peugeot 2008 (qui il test drive) e Peugeot 3008 (qui il test drive) su appositi percorsi composti da Twist, fondi sabbiosi e bilancia finale, permettendo di sfruttare al meglio il sistema Peugeot Grip Control.

Ma la parte più eccitante e coinvolgente è sicuramente la guida in pista.

Dopo un breve briefing iniziale, l’apertura verticale del portone del box lascia entrare il sound delle GTi ferme ad aspettare in pit lane. Casco allacciato, modalità Sport attiva e l’adrenalina sale a mille!

Aiutati da piloti esperti che gareggiano tuttora nelle competizioni, il primo giro del circuito di Misano aiuta a conoscere i punti più lenti e veloci del tracciato, insieme ai limiti delle vetture e alla marcia più adatta ad affrontare ogni curva, dato che le GTi sono tutte con cambio manuale.

In pista, il cambio manuale è decisamente più impegnativo rispetto al cambio automatico, oltre a richiedere una sensibilità maggiore da parte del pilota, ma infonde una sensazione di maggiore controllo ed una sorta di “legame” con la vettura che il cambio automatico non può nemmeno lontanamente trasmettere.

Peugeot 208 GTi: nervosa e divertente

peugeot-208-gti-peugeot-driving-experience-misanoA bordo della 208 GTi in livrea bicolore nero opaco/rosso, l’abitacolo è caratterizzato da una forte personalità racing, grazie ai sedili sportivi molto contenitivi, ai dettagli GTi su volante e cambio, alla pedaliera in alluminio e al pomello del cambio manuale.

Una volta usciti dai box, si può apprezzare già dalle prima curve la precisione dello sterzo, insieme alla bontà di assetto, telaio e dell’impinato frenante Brembo by Peugeot Sport.

Il 4 cilindri 1.6 THP turbo benzina da 208 CV e 300 Nm di coppia spinge forte senza vuoti di potenza, con un sound corposo e gradevole.

La 208 GTi è veloce e precisa grazie al differenziale meccanico Torsen – tutt’altra storia rispetto ai differenziali elettronici – ma soprattutto divertente dato che tende ad essere leggermente nervosa in frenata ed in fase di uscita di curva.

Questa caratteristica però non è penalizzante, ma le permette di tener testa e avvicinarsi alla 308 GTi nel misto, nonostante i 62 CV in meno rispetto ai 270 CV della 308 GTi. La 208 GTi affronta curve veloci e cambi di direzione con grande disinvoltura, saltando sui cordoli e spingendo per bene ad ogni uscita di curva, trasmettendo grande sicurezza.

Il suo punto di forza è far capire al pilota la posizione delle ruote in ogni istante ed il loro livello di grip, senza movimenti bruschi e senza scomporsi, con l’intervento dell’elettronica tarato perfettamente per non essere troppo invasivo.

Curva dopo curva, la 208 GTi ti porta a spingere costantemente per cercare un miglioramento ad ogni giro, tra frenate all’ultimo metro, accelerazioni al limite del fuorigiri ed il rumore “sordo” dei cordoli a ricordare che la pista ha dei limiti.

L’esperienza è davvero di alto livello ed una buona parte di queste sensazioni va attribuita alla fluidità e alla precisione del cambio manuale a 6 marce, che riesce a rendere il tutto davvero più “viscerale” e maledettamente entusiasmante.

Peugeot 308 GTi: stabile e potente

peugeot-308-gti-peugeot-driving-experience-misanoTutto molto diverso con la Peugeot 308 GTi, davvero molto potente, stabile e aggressiva.

Gia l’esterno – con cerchi da 19″ pollici e doppio terminale di scarico cromato con estrattore – trasmette tutta l’aggressività della 308 GTi, insieme al sound cupo e scorbutico del 4 cilindri 1.6 THP benzina.

Traiettorie e sterzo precisi, cambio manuale dagli innesti veloci, assetto piatto e stabile ed una risposta del motore in Modalità Sport davvero “forte” e decisa.

Il sound del 1.6 Turbo benzina avvolge il guidatore nell’abitacolo e ad ogni ingresso ed uscita di curva le marce si infilano una dopo l’altra con grande facilità.

Il 1.6 da 270 CV spinge forte con una risposta secca e decisa ad ogni accelerazione (in modalità rigorosamente Sport), ma anche in questo caso il differenziale meccanico e l’elettronica tarata per intervenire in ritardo lasciano al pilota tutto il divertimento.

Rispetto alla 208 GTi, la 308 GTi è molto più stabile, precisa e potente, adatta per correre in pista e migliorare il tempo giro dopo giro. Proprio per questo motivo però il “nervosismo ” della 208 GTi la rende più divertente rispetto alla sorella maggiore, perchè va “sentita”, capita e portata al limite giocando con le sue imperfezioni e la sua voglia di essere instabile ma sempre prevedibile.

Hot Lap!

peugeot-driving-experience-prova-in-pista-208-gti-308-gti-misano-26Infine si può scegliere se effettuare un “Hot Lap” a fianco di un pilota esperto, esperienza sempre troppo sottovalutata da chi partecipa a questo genere di eventi.

Guidare un’auto è sempre più coinvolgente rispetto ad essere semplici passeggeri, ma se desiderate migliorare veramente le vostre prestazioni e il vostro modo di guidare occorre “guardare” e capire come si comportano i veri piloti.

Se riuscirete ad andare oltre questo preconcetto, non solo vi godrete un vero giro di pista come in una vera gara, ma riuscirete a capire dove si può migliorare e come si guida davvero una vettura sportiva, tanto da farvi capire che tutta la guida “al limite” che pensavate di aver raggiunto era solo nella vostra testa.

Peugeot Driving Experience, un’esperienza da vivere

peugeot-driving-experience-prova-in-pista-208-gti-308-gti-misano-8Non tutte le case automobilistiche permettono agli appassionati di provare in pista e off-road la propria gamma di modelli e in questo Peugeot è davvero tra le migliori.

La Peugeot Driving Experience permette di provare tutte le caratteristiche più importanti delle vetture in gamma, dai SUV alle sportive, offrendo tutte le informazioni disponibili per far conoscere a fondo i propri modelli e la filosofia con cui sono costruiti.

Se a tutto questo si aggiunge l’ebrezza di poter correre su tracciati importanti a bordo di vetture sportive – con cambio manuale – l’esperienza diventa quasi unica.

Affrontare le curve veloci con il sound che entra di prepotenza nell’abitacolo, sentire le vibrazioni dell’asfalto e dei cordoli, sentire lo stridere delle gomme e sfiorare la linea esterna vicino all’erba, sono sensazioni che ogni appassionato dovrebbe provare, e che la Peugeot Driving Experience è in grado di dare.

Peugeot Driving Experince – Misano 2016

Potrebbero interessarti anche

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *