Peugeot Fractal Concept: la coupè cabrio elettrica

Peugeot si presenta al Salone di Francoforte con la concept car Peugeot Fractal, coupé-cabrio elettrica che porta al debutto numerose novità, come componenti ottenuti con stampa 3D e abitacolo ottimizzato per il suono.

Estremamente  compatta, la Fractal è lunga 3,81 e larga 1,77 metri, con uno stile futuristico che evolve le linee della Onyx.

Forme spigolose e particolari color Bianco madreperla e Nero opaco circondano tutto l’abitacolo, che all’occasione può scoprirsi e permettere alla Fractal di diventare una cabrio.

Per  facilitare  le manovre, le ruote Tall&Narrow con battistrada stretto e cerchi da 19 pollici sono posizionate alle estremità della vettura, con sbalzi anteriori e posteriori di soli 50 centimetri.

Questi, insieme alle 4 ruote sterzanti, permette una maggior maneggevolezza in città e nei parcheggi.

La Fractal non introduce solo un design inedito, ma anche nuovi procedimenti produttivi e di progettazione che hanno permesso di ottenere l’80% della componentistica utilizzando la  stampa 3D.

INTERNI

Peugeot-Fractal-Concept-interni

L’abitacolo della Fractal è ovviamente futuristico e caratterizzato da linee pulite e moderne. Il cruscotto in posizione rialzata è uno schermo da 12,3 pollici che permette una visualizzazione olografica con effetto profondità ad alta definizione.

Al centro del tunnel invece è stato inserito uno schermo touch da 7,7 pollici AMOLED per gestire il sistema di infotainment.

Un gruppo di ricerca del gruppo PSA chiamato StelLab ha progettato un innovativo impianto acustico di alta qualità, che comprende subwoofer integrati negli schienali dei sedili.

I pannelli porta e gran parte degli interni sono rivestiti di superfici anecoiche, ovvero superfici in grado di eliminare il suono generato dai fruscii dell’aria e allo stesso tempo ottimizzare il suono interno. Anche queste superfici non possono essere prodotte con procedure standard e necessitano di stampa 3D.

Per facilitare il monitoraggio della vettura da remoto, la Fractal è collegata ad un orologio Samsung Gear S, che informa costantemente il guidatore sul livello di carica della batteria, sull’avanzamento della ricarica, sulla temperatura dell’abitacolo e dove si trova l’auto.

MOTORE E AUTONOMIA

Peugeot-Fractal-Concept-motore-elettricoLa Fractal è una coupè cabrio equipaggiata con due motori elettrici da 102 CV disposti all’anteriore e al posteriore, per una potenza complessiva di 204 CV (150 kW).

Le batterie agli ioni di litio da 40 kWh sono disposte sotto l’abitacolo e garantiscono un’autonomia nel ciclo misto di ben 450 km.

La distanza dal suolo variabile, grazie a sospensioni pneumatiche, permette di adattare la vettura al tipo di terreno incontrato.

Con una regolazione a 7 cm dal suolo su strade a grande scorrimento, l’aerodinamica migliora aumentando l’autonomia.

In città invece, la distanza dal suolo può essere aumentata fino a 11 cm per superare facilmente i dossi e gli ingressi nei parcheggi.

In accelerazione, la trazione è ottimizzata grazie ad un sistema di controllo dei trasferimenti di massa. Durante le accelerazioni da 0 a 100km/h, il motore elettrico posteriore è sollecitato e viene progressivamente sostituito dal motore elettrico anteriore man mano che il peso si trasferisce all’anteriore.

Grazie al peso di soli 1.000 kg, la Peugeot Fractal accelera da 0 a 100  km/h in 6,8 secondi.

FOTO PEUGEOT FRACTAL CONCEPT

Articoli simili

Author: Manuel Morlini

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *