Gomme Auto: pneumatico simmetrico, asimmetrico o direzionale?

Qual è la differenza tra gli pneumatici che presentano un battistrada con pattern simmetrico, asimmetrico o direzionale?

Quando si è alla ricerca di un nuovo set di gomme, si può facilmente notare che la scelta può ricadere in una delle tre differenti classi di pneumatici, ossia quelli che hanno un disegno del battistrada direzionale, asimmetrico o simmetrico.

 

Le differenze

Ognuno di questi differenti disegni del battistrada incorpora alcune specifiche componenti legate alla performance della gomma nelle diverse condizioni.

Tutti gli pneumatici hanno dei battistrada caratterizzati da parti comuni, ossia una costola centrale, delle scanalature, delle lamelle e dei blocchi rialzati. Tuttavia la posizione relativa tra questi componenti e l’uso di ognuna di queste parti, permette il miglioramento di determinate funzioni, come ad esempio la resistenza all’acquaplaning, o un maggiore comfort durante la guida.

Queste differenze determinano anche la classificazione degli pneumatici in direzionali, simmetrici ed asimmetrici. Tuttavia la differenza non è solo relativa alla posizione e quindi al design, ma anche e soprattutto alle prestazioni che possono offrire i diversi battistrada.

Non ci sono sostanziali differenze invece per quanto riguarda i prezzi, che possono variare sensibilmente tra un marca e l’altra o da modello a modello, ma il disegno del battistrada non è di per se un fattore che incida particolarmente sul prezzo.

Una particolare menzione va ai nuovi pneumatici quattro stagioni 2015, tutti i nuovi modelli presentati hanno battistrada asimmetrico e prezzi superiori rispetto al passato; ma questo è dovuto soprattutto alla tecnologia utilizzata, mescole innovative e disegni asimmetrici con tasselli progettati in ogni piccolo dettaglio hanno fatto alzare leggermente i prezzi.

Pneumatici direzionali

pneumatico-direzionale-2Gli pneumatici con disegno direzionale sono progettati per ruotare solo in un’unica direzione.

Per questo motivo vengono stampate delle frecce sulla parete che indicano la direzione in cui devono essere montate le gomme.

Le scanalature laterali su entrambi i lati della gomma sono diretti sempre verso il centro, creando così una tipica forma a V.

Queste scanalature sono fondamentali per allontanare l’acqua così che la gomma ossa mantenere il contatto con la strada ed evitare l’acquaplaning.

Si tratta di gomme molto performanti, per auto sportive, e che presenta un’elevata trazione sul bagnato ed un’ottima resistenza all’acquaplaning anche ad alte velocità.

Inoltre, presentano un livello di performance superiore anche su asfalto asciutto perché le scanalature permettono la dissipazione di calore mentre la costola centrale permette una maggiore stabilità anche alle velocità più elevate.

Pneumatici simmetrici

pneumatico-simmetrico-2Gli pneumatici simmetrici sono quelli più comuni. Sono caratterizzati di una costola continua o da blocchi indipendenti attraverso tutta la superficie del pneumatico, che creano una forma ondulata.

Il disegno, come si può comprendere dal nome, è simmetrico rispetto al centro.

Questo tipo di pneumatico offre una serie di benefici, che vanno dalla comodità di guida alla buona performance soprattutto nei periodi estivi.

Inoltre possono essere installati sull’auto in qualsiasi posizione, anzi, spesso se ne consiglia il cambio di posizione per un consumo più omogeneo.

Essendo i pneumatici simmetrici i più diffusi e comuni si possono trovare offerti a prezzi molto vantaggiosi dalla maggior parte dei produttori.

Pneumatici asimmetrici

pneumatico-asimmetrico-5Gli pneumatici asimmetrici combinano alcune delle caratteristiche dei disegni precedenti realizzando un design che offre buone performance sia su asfalto bagnato che asciutto.

Solitamente, gli pneumatici asimmetrici sono caratterizzati da una sezione laterale esterna caratterizzata da blocchi di pneumatico più larghi, in modo da creare un maggiore contatto sulla superficie ed assicurare un maggiore grip durante la percorrenza dell curve.

Inoltre, questa parte è fondamentale anche per espellere l’acqua che può inserirsi tra le fessure in modo da evitare l’acquaplaning e garantire una maggiore stabilità nelle curve.

La parte interna, invece, presenta delle caratteristiche strutture e delle scanalature più piccole, che permettono di mantenere una perfetta aderenza al suolo.

Quando si scelgono pneumatici con un pattern asimmetrico, si possono riconoscere un lato interno ed esterno, per cui diventa molto semplice comprendere quale sia la posizione su cui essi vanno installati.

Questo tipo di pattern si ritrova nei pneumatici quattro stagioni o in quelli di tipo sportivo. I benefici principali sono l’elevata resistenza sia all’acquaplaning che allo scivolamento sulla fanghiglia e la capacità di offrire un’elevata stabilità anche a velocità elevate.

Tra i diversi disegni del battistrada quello asimmetrico rappresenta l’innovazione più recente ed è frequente che i prezzi di questi pneumatici siano leggermente più alti degli altri.

Per ulteriori  informazioni su pneumatico simmetrico, asimmetrico o direzionale potete trovare una guida su gomme-auto.it

Articoli simili

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *