Renault Kwid: mini SUV da 5.000 euro per l’India

Una vettura lunga solo 3,68 m e larga 1,58 m, economica e resistente, con una carrozzeria dall’aspetto robusto e avventuroso e una linea piacevole: sono i tratti salienti della nuova Renault Kwid, destinata però solo all’India.

Il prezzo è basso per noi, ma risulta in linea con gli standard del mercato indiano (per questo genere di vetture): si parla di 300.000/400.000 rupie, vale a dire circa 4.200/5.600 euro.

La Kwid è stata sviluppata proprio in India e nasce sulla base della piattaforma modulare CMF-A di Renault-Nissan (è il primo modello ad utilizzarla).

L’altezza da terra è di 18 cm e le protezioni applicate al corpo vettura la rendono adatta ai fondi, spesso difficili, dei luoghi a cui è destinata.

INTERNI

Renault-KWID-13

All’interno, spazio e multimedialità sono i concetti che i progettisti hanno considerato di più. L’ambiente semplice e sobrio, non vetusto, accoglie cinque persone e presenta elementi come la strumentazione digitale e il sistema multimediale con touchscreen da 7 pollici, dotato di navigatore e Bluetooth.

Al di là delle caratteristiche, comunque, l’importanza della Renault Kwid sta nel fatto che la sua ragion d’essere segna un cambiamento di tendenza, a dire la verità in atto già da un po’.

Un tempo, in mercati come l’India, la Cina, la Russia o l’America meridionale, molti Costruttori vendevano modelli presenti da tempo nei listini europei, spesso superati o comunque obsoleti, senza sviluppare nulla di nuovo.

Oggi, l’Europa non dà più gli stessi risultati di una volta, nonostante gli ultimi segnali di ripresa.

Le Case automobilistiche cercano quindi di sfruttare le potenzialità dei mercati emergenti, che possono fare la loro parte e permettere di incrementare i volumi di vendita, proponendo automobili moderne e più al passo coi tempi.

Spesso, come nel caso della Renault Kwid, non sono allo stesso livello delle europee, che spiccano in termini di stile, cura del dettaglio e tecnologia, rivolgendosi a ben altri orizzonti.

Non è sempre così, comunque: si veda il caso di DS, volto premium del gruppo PSA Peugeot-Citroën, che in Cina propone vetture di lusso come DS 5LS e DS 6 WR, non presenti in Europa.

IMMAGINI RENAULT KWID

Articoli simili

Author: Mattia Piergentili

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *