Seat Ibiza restyling: nuovi motori e nuove tecnologie

La Seat Ibiza è un autentico best seller della Casa spagnola: esiste dal lontano 1984 e la serie attuale, la quarta, è sulle strade dal 2008.

Già rivista nel 2012, in maniera leggera, l’Ibiza beneficia ora di un nuovo aggiornamento, anche stavolta non marcato (l’auto non sa di vecchio e la linea è ancora attuale).

All’esterno, quindi, la Seat Ibiza restyling ha modifiche di dettaglio: grafica dei fari rinnovata, simile alla soluzione adottata per la sorella maggiore Leon, nuovi cerchi in lega, nuove tinte per la carrozzeria e inediti pacchetti di personalizzazione (la mascherina frontale, i retrovisori e i cerchi possono essere colorati).

INTERNI

Seat-Ibiza-restyling-interni

Dentro, la novità fondamentale è costituita dalla plancia, ridisegnata per ospitare il sistema multimediale con display touch da 6,9 pollici, applicazione Seat DriveApp (permette, ad esempio, di ritrovare l’auto parcheggiata col telefonino) e sistema Full Link, che include Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink, per interfacciare i dispositivi mobili alla macchina e sfruttarne le funzioni.

Lo schermo mostra anche le immagini riprese dalla telecamera posteriore durante le fasi di parcheggio.

Anche per gli interni il pack Colour dà un tocco di colore all’insieme, alla stessa maniera dell’esterno, ravvivando quindi elementi come le cornici delle bocchette di aerazione e la razza inferiore del volante.

La dotazione tecnologica include poi il sistema di rilevamento della stanchezza del guidatore e la frenata automatica in caso di emergenza.

MOTORI E CONSUMI

La gamma dei motori risponde alla normativa Euro 6 e comprende svariate unità. A benzina, troviamo un tre cilindri aspirato 1.0 da 75 CV, un tre cilindri turbo 1.0 TSI da 95 CV e 160 Nm di coppia massima o 110 CV e 200 Nm di coppia e un 1.4 TSI da 150 CV e 250 Nm di coppia, rilevante perché dotato del sistema di gestione attiva dei quattro cilindri ACT, che fa registrare un consumo di 4,8 l/100 km (per un rapido confronto, la versione 1.0 TSI 95 CV ne richiede 4,1).

A gasolio, è disponibile un 1.4 TDI da 75 CV (consumo 3,4 l/100 km), che affianca gli altri Diesel da 90 e 105 CV.

Presenti anche le versioni con cambio automatico DSG (1.0 TSI 110 CV e 1.4 TDI 90 CV) e il sistema Seat Drive Profile, optional che consente la regolazione adattiva dell’assetto e il controllo di parametri come la taratura del servosterzo.

La vettura sarà disponibile dall’estate nelle consuete versioni 3 porte (SC), 5 porte e wagon (ST). Ancora nessuna informazione sulla variante sportiva Cupra.

IMMAGINI SEAT IBIZA RESTYLING

Articoli simili

Author: Mattia Piergentili

Share This Post On

2 Comments

  1. Molto bello il design di questo blog. Complimenti.
    Peccato per l’audio fastidioso del video che va in autoplay.

    Post a Reply
    • Ti ringraziamo per i complimenti Smeerch! 😉 per l’audio, vedremo cosa possiamo fare, lo abbiamo inserito proprio oggi!

      Post a Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *