Nuova Alfa Romeo Giulia: porte aperte il 28 e 29 maggio
May27

Nuova Alfa Romeo Giulia: porte aperte il 28 e 29 maggio

Nei prossimi due giorni, sabato e domenica 28 e 29 maggio, partirà il primo porte aperte della nuova Alfa Romeo Giulia, berlina del biscione attesa da tantissimo tempo dagli appassionati, che potranno ammirarla, provarla e ordinarla in tutti i concessionari italiani Alfa Romeo. La nuova Giulia è disponibile in 5 allestimenti: Giulia, Super, Business, Business Sport e Quadrifoglio. Inoltre, in questa prima fase di lancio, sarà disponibile un’edizione speciale First Edition sviluppata su base Super e con un vantaggio cliente particolarmente significativo. In questa fase di lancio, è disponibile l’edizione speciale First Edition su base Super, con un vantaggio per il cliente particolarmente significativo. Disponibile in due differenti configurazioni per soddisfare le esigenze dei clienti in cerca di sportività e quelli in cerca di comfort, per i primi sono disponibili cerchi in lega sportivi, fari Bi-Xeno e pinze freno colorate; per i secondi, sedili in pelle e  sistema infotainment Alfa Connect con schermo da 8,8” pollici e RadioNAV. I motori disponibili Il porte aperte sarà l’occasione ideale per scoprire i nuovi motori prestazionali e innovativi della Giulia: il 2.2 Diesel da 150 CV e da 180 CV con cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce, ed il potente benzina 2.9 V6 Biturbo da 510 CV della Giulia Quadrifoglio, la massima espressione della “Meccanica delle emozioni” e della tecnologia Alfa, elogiata dalla stampa di tutto il mondo. Alfa Romeo vi da il benvenuto in una nuova dimensione automobilistica, dove la bellezza funzionale e dinamica nasce per raggiungere le migliori prestazioni, grazie anche alla perfetta distribuzione dei pesi, allo straordinario rapporto peso/potenza, alle soluzioni tecniche uniche e alla trazione posteriore. Per sapere tutti i prezzi, i motori e gli allestimenti, leggete il nostro listino prezzi dell’Alfa Giulia. Foto ufficiali nuova Alfa Romeo Giulia [Show as...

Read More
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per l’arma dei Carabinieri
May10

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per l’arma dei Carabinieri

All’interno del parco del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri a Roma, è stata presentata la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per l’arma dei Carabinieri, alla presenza delle più alte cariche dello stato, del Comandante Generale Tullio Del Sette, del Presidente del gruppo FCA John Elkann e dell’Amministratore Delegato Sergio Marchionne. Alfa Romeo ha deciso di donare all’arma dei Carabinieri due Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, modificate appositamente per le forze dell’ordine e dotate di defibrillatore, speciali unità portatili di raffreddamento, predisposizione radio, sistema Odino, dispositivi supplementari di emergenza, porta arma lunga e torce led ricaricabili. Per guidare al massimo e in totale sicurezza i 510 CV della Giulia Quadrifoglio, il gruppo FCA garantirà a un ristretto numero di carabinieri selezionati dall’Arma, un corso di guida sicura presso l’autodromo di Varano de Melegari, a cura di istruttori Alfa Romeo. Le due nuove vetture saranno utilizzate a Roma e Milano per interventi speciali, quali il trasporto di organi e sangue, oltre che per i servizi di scorta in occasione di cerimonie istituzionali, un po’ come accade per la Lamborghini Huracan della Polizia. Anche Giulietta e Renegade Insieme alla Nuova Giulia Quadrifoglio, erano esposti diversi modelli della gamma FCA, come l’Alfa Romeo Giulietta e la Jeep Renegade sempre “in divisa”, che verranno consegnate in 800 unità all’arma dei Carabinieri nel corso del 2016, nonostante il precedente bando dove Seat si è aggiudicata la fornitura delle vetture per Polizia e Carabinieri al posto delle vetture italiane. Un grande segnale da parte del gruppo FCA, che dimostra di esserci e di voler essere presente anche se non si è aggiudicata l’appalto. La Giulia del ’63 Come ospite d’onore, non poteva mancare l’Alfa Romeo Giulia Super degli anni ’70, testimonianza concreta del forte legame tra l’Alfa Romeo ed i Carabinieri che affonda le proprie radici nel secondo Dopoguerra, quando tutte le “Gazzelle” avevano il marchio Alfa sulla calandra, a cominciare dalle Giulietta e dalla sua discendente diretta, la Giulia. Quest’ultima in particolare, fu la vettura che negli anni 70 proponeva concezioni all’avanguardia riuscendo a coniugare ottime prestazioni motoristiche con elevate doti di affidabilità, insieme a nuovissimi apparecchi radiotelefonici collegati alle Centrali Operative, che costituivano il fiore all’occhiello del Comando Generale. Il mezzo venne impiegato dal 1963 al 1968. Da allora il sodalizio tra l’Arma e Alfa Romeo è proseguito negli anni con vetture sempre più grintose e affidabili: dall’Alfa Romeo Alfetta all’Alfa Romeo 90, dall’Alfa Romeo 75 all’Alfa Romeo 155, dall’Alfa Romeo 156 all’Alfa Romeo 159, arrivando fino a oggi alla Nuova Giulia Quadrifoglio, simbolo dell’eccellente know-how tecnologico e del migliore spirito creativo del nostro Paese. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri [Show as...

Read More
Nuova Alfa Romeo Mito restyling: prezzi da 15.900 euro
May06

Nuova Alfa Romeo Mito restyling: prezzi da 15.900 euro

Insieme all’apertura degli ordini per la nuova Alfa Romeo Giulia (qui i prezzi), da oggi è possibile ordinare la nuova Alfa Romeo Mito restyling, rinnovata con il nuovo scudetto Alfa senza listelli orizzontali, con finiture scure per fari anteriori e posteriori, insieme a nuovi dettagli ed inserti all’interno. Il prezzo parte da 15.900 euro e torna finalmente a listino il 1.3 Diesel da 95 CV. I clienti potranno scegliere inoltre tra 8 colori di carrozzeria, tra cui l’inedito bianco pastello, 8 cerchi in lega con tre nuovi disegni da 16″, 17″ e 18″ pollici e 6 pack specifici (Music, Veloce, Sport, Lusso, Comfort e Visibility). Tre Allestimenti La nuova Alfa Romeo Mito restyling è proposta in 3 allestimenti: Mito, Super e Veloce, insieme a due pack specifici Veloce e Lusso. L’allestimento Mito offre cornici brunite per i proiettori, maniglie porte cromo satinate, cerchi da 16″ in acciaio e calotte degli specchi in tinta carrozzeria. Gli interni sono caratterizzati dall’ambiente sportivo scuro con nuovi sedili in tessuto nero/grigio e logo Alfa Romeo sul poggiatesta, insieme al climatizzatore manuale, 7 airbag ed il selettore Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST). L’allestimento Super offre in più cerchi in lega da 16″, calotte degli specchi cromo satinate, cruise control, sistema di infotainment Uconnect con touchscreen da 5″ e nuovi sedili in tessuto grigio antracite ed ecopelle nera con cuciture in tono e logo Alfa Romeo stampato sui poggiatesta anteriori. A richiesta, si può avere il climatizzatore automatico e sedili rivestisti in pelle nelle colorazioni nero, tabacco e ross. Inoltre, i pack Veloce e Lusso sottolineano l’indole sportiva o elegante della Nuova Mito Super. Completa la gamma della Nuova Mito Veloce, allestimento sportivo che offre di serie set-up sportivo, il paraurti posteriore sportivo, il doppio terminale di scarico, i cerchi in lega da 17” e l’impianto frenante maggiorato Brembo. In evidenza anche il badge esterno dedicato, i fendinebbia, i nuovi proiettori anteriori dal look in carbonio e la rifinitura antracite lucida per calotte specchi, maniglie, cornici faro e finitura sulla calandra. Motori, il ritorno del 1.3 Multijet Novità nella gamma motori è il ritorno del 1.3 Multijet da 95 CV , per uno 0-100 km/h in 12,5 secondi e 180 km/h di velocità massima. Il resto della gamma è composta dai motori benzina 1.4 da 78 CV, 1.4 MultiAir Turbo da 140 CV o 170 CV, entrambi con cambio automatico TCT, lo 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV ed il 1.4 GPL Turbo da 120 CV. Prezzi nuova Alfa Romeo Mito restyling  Motore  Alimentazione Allestimento Cambio Prezzo (Euro)  1.4 95 CV Benzina Mito Manuale 6 marce 15.900  1.4 95 CV Benzina Super Manuale 6 marce 17.400  0.9 Turbo 105 CV Benzina Mito Manuale 6 marce 18.150  0.9 Turbo...

Read More
Alfa Romeo Giulia: prezzi a partire da 35.500 euro per il Diesel
Apr30

Alfa Romeo Giulia: prezzi a partire da 35.500 euro per il Diesel

Alfa Romeo ha rilasciato i prezzi della nuova Alfa Romeo Giulia. Ordinabile da martedì 3 maggio in tutta Italia, la nuova Alfa Romeo Giulia ha un prezzo di partenza di 35.500 euro per la versione 2.2 Diesel da 150 CV con cambio manuale a 6 marce. Per il momento, il listino prevede solo motori Diesel e la versione sportiva Quadrifoglio. In seguito arriveranno anche  i prezzi per i motori benzina. 5 Allestimenti La gamma dell’Alfa Romeo Giulia è composta da 5 allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio, Business e Business Sport, con gli allestimenti Business pensati appositamente per il mondo delle aziende. La dotazione di serie, sin dal modello entry level Giulia, offre i nuovi sistemi di sicurezza attiva, come il Forward Collision Warning (FCW) con Autonomous Emergency Brake (AEB) e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS (Integrated Brake System), il Lane Departure Warning (LDW) ed il cruise control. A livello estetico invece, comprende cerchi in lega da 16” pollici, climatizzazione bi-zona, sistema Alfa DNA e sistema infotainment Alfa Connect con schermo da 6,5″ pollici. La versione Super aggiunge sedili con in pelle e tessuto, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega da 17″ pollici e sistema infotainment Alfa Connect sempre da 6,5″ pollici ma con navigatore RadioNav DAB. La top di gamma Quadrifoglio è ancora più sportiva, con sedili sportivi in pelle ed Alcantara, volante sportivo con tasto d’accensione rosso, inserti in fibra di carbonio (vero) per interni e appendici aerodinamiche esterne, BSM (Blind Spot Monitoring), telecamera posteriore, fari Bi-Xenon con tecnologia AFS, sistema Active Aero Splitter, impianto frenante dedicato, il selettore DNA Pro con modalità Race che dialoga con il sistema CDC (Chassis Domain Control) ed il Torque Vectoring. I Pacchetti Il Pack Sport (1.200 euro) completa la dotazione della versione Super aggiungendo volante sportivo con impugnatura sportiva, inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta e fari Bi-Xenon. Il Pack Driver Assistance Plus (1.500 euro) invece offre telecamera posteriore di parcheggio, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e Blind Spot Monitoring. Edizione Speciale al lancio In occasione del lancio, l’Alfa Romeo Giulia si presenta con una versione speciale “First Edition” sviluppata partendo dalla base Super e con vantaggi per il cliente rispetto al prezzo di listino, con un risparmio del 77% sulla Business e del 53% sulla Business Sport. La First Edition è declinata in due configurazioni: per chi è in cerca di sportività, la versione offre di serie cerchi in lega sportivi da 17″ pollici (a raggi o turbina), fari Bi-Xenon e pinze freno colorate. Per che invece è alla ricerca del comfort, l’allestimento offre di serie sedili in pelle ed il nuovo sistema infotainment Alfa Connect con schermo...

Read More
Salone di Ginevra 2016 Live: Alfa Romeo Giulia
Mar05

Salone di Ginevra 2016 Live: Alfa Romeo Giulia

Grande attesa per Alfa Romeo che svela finalmente a Ginevra la nuova Alfa Romeo Giulia, berlina di segmento D che ha già lanciato la sfida a BMW e Mercedes in occasione della presentazione della Quadrifoglio lo scorso giugno. Stand affollatissimo per le tre Alfa Giulia esposte nelle colorazioni bianco, avorio e blu. All’esterno, la Giulia normale si presenta più sinuosa ed elegante rispetto alla Quadrifoglio, con luci diurne a LED, cromature sulle vetrate, fari posteriori LED e terminali di scarico cromati integrati nel paraurti. La vera prova di forza però doveva essere all’interno, con un abitacolo qualitativamente degno delle rivali. E dal vivo, l’Alfa Romeo Giulia mantiene la promessa: materiali soffici e gradevoli al tatto ovunque, pelli e finiture ricercate e precise, inserti in legno che ricordano le Maserati, grande tunnel centrale e tanta eleganza. In più, il nuovo sistema di infotainment gestibile dai selettori sul tunnel centrale è chiaro ed intuitivo, anche se la versione esposta non è definitiva. Il volante sportivo con tasto di accensione è la ciliegina sulla torta, insieme al nuovo cambio automatico 8 marce, alle bocchette di ventilazione posteriori con porta USB, all’ampio bagagliaio ed ai sedili posteriori comodi con tanto spazio per le gambe. I motori sono il 2.0 benzina MultiAir da 200 CV ed il nuovo 2.2 Diesel da 150 CV e 180 CV. Materiali, cura dei dettagli e ricercatezza sono ben visibili sulla Giulia. Ora non ci resta che attendere la fine di aprile per vederla nelle concessionarie e la risposta del mercato. La nuova Giulia sarà ordinabile dal 15 aprile. FOTO ALFA ROMEO GIULIA – SALONE DI GINEVRA 2016 [Show as slideshow]...

Read More