Alfa Romeo Giulia: prezzi a partire da 35.500 euro per il Diesel
Apr30

Alfa Romeo Giulia: prezzi a partire da 35.500 euro per il Diesel

Alfa Romeo ha rilasciato i prezzi della nuova Alfa Romeo Giulia. Ordinabile da martedì 3 maggio in tutta Italia, la nuova Alfa Romeo Giulia ha un prezzo di partenza di 35.500 euro per la versione 2.2 Diesel da 150 CV con cambio manuale a 6 marce. Per il momento, il listino prevede solo motori Diesel e la versione sportiva Quadrifoglio. In seguito arriveranno anche  i prezzi per i motori benzina. 5 Allestimenti La gamma dell’Alfa Romeo Giulia è composta da 5 allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio, Business e Business Sport, con gli allestimenti Business pensati appositamente per il mondo delle aziende. La dotazione di serie, sin dal modello entry level Giulia, offre i nuovi sistemi di sicurezza attiva, come il Forward Collision Warning (FCW) con Autonomous Emergency Brake (AEB) e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS (Integrated Brake System), il Lane Departure Warning (LDW) ed il cruise control. A livello estetico invece, comprende cerchi in lega da 16” pollici, climatizzazione bi-zona, sistema Alfa DNA e sistema infotainment Alfa Connect con schermo da 6,5″ pollici. La versione Super aggiunge sedili con in pelle e tessuto, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega da 17″ pollici e sistema infotainment Alfa Connect sempre da 6,5″ pollici ma con navigatore RadioNav DAB. La top di gamma Quadrifoglio è ancora più sportiva, con sedili sportivi in pelle ed Alcantara, volante sportivo con tasto d’accensione rosso, inserti in fibra di carbonio (vero) per interni e appendici aerodinamiche esterne, BSM (Blind Spot Monitoring), telecamera posteriore, fari Bi-Xenon con tecnologia AFS, sistema Active Aero Splitter, impianto frenante dedicato, il selettore DNA Pro con modalità Race che dialoga con il sistema CDC (Chassis Domain Control) ed il Torque Vectoring. I Pacchetti Il Pack Sport (1.200 euro) completa la dotazione della versione Super aggiungendo volante sportivo con impugnatura sportiva, inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta e fari Bi-Xenon. Il Pack Driver Assistance Plus (1.500 euro) invece offre telecamera posteriore di parcheggio, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e Blind Spot Monitoring. Edizione Speciale al lancio In occasione del lancio, l’Alfa Romeo Giulia si presenta con una versione speciale “First Edition” sviluppata partendo dalla base Super e con vantaggi per il cliente rispetto al prezzo di listino, con un risparmio del 77% sulla Business e del 53% sulla Business Sport. La First Edition è declinata in due configurazioni: per chi è in cerca di sportività, la versione offre di serie cerchi in lega sportivi da 17″ pollici (a raggi o turbina), fari Bi-Xenon e pinze freno colorate. Per che invece è alla ricerca del comfort, l’allestimento offre di serie sedili in pelle ed il nuovo sistema infotainment Alfa Connect con schermo...

Read More
Salone di Ginevra 2016 Live: Alfa Romeo Giulia
Mar05

Salone di Ginevra 2016 Live: Alfa Romeo Giulia

Grande attesa per Alfa Romeo che svela finalmente a Ginevra la nuova Alfa Romeo Giulia, berlina di segmento D che ha già lanciato la sfida a BMW e Mercedes in occasione della presentazione della Quadrifoglio lo scorso giugno. Stand affollatissimo per le tre Alfa Giulia esposte nelle colorazioni bianco, avorio e blu. All’esterno, la Giulia normale si presenta più sinuosa ed elegante rispetto alla Quadrifoglio, con luci diurne a LED, cromature sulle vetrate, fari posteriori LED e terminali di scarico cromati integrati nel paraurti. La vera prova di forza però doveva essere all’interno, con un abitacolo qualitativamente degno delle rivali. E dal vivo, l’Alfa Romeo Giulia mantiene la promessa: materiali soffici e gradevoli al tatto ovunque, pelli e finiture ricercate e precise, inserti in legno che ricordano le Maserati, grande tunnel centrale e tanta eleganza. In più, il nuovo sistema di infotainment gestibile dai selettori sul tunnel centrale è chiaro ed intuitivo, anche se la versione esposta non è definitiva. Il volante sportivo con tasto di accensione è la ciliegina sulla torta, insieme al nuovo cambio automatico 8 marce, alle bocchette di ventilazione posteriori con porta USB, all’ampio bagagliaio ed ai sedili posteriori comodi con tanto spazio per le gambe. I motori sono il 2.0 benzina MultiAir da 200 CV ed il nuovo 2.2 Diesel da 150 CV e 180 CV. Materiali, cura dei dettagli e ricercatezza sono ben visibili sulla Giulia. Ora non ci resta che attendere la fine di aprile per vederla nelle concessionarie e la risposta del mercato. La nuova Giulia sarà ordinabile dal 15 aprile. FOTO ALFA ROMEO GIULIA – SALONE DI GINEVRA 2016 [Show as slideshow]...

Read More
Nuova Alfa Romeo Giulia: foto ufficiali, dati tecnici e nuovi motori
Mar01

Nuova Alfa Romeo Giulia: foto ufficiali, dati tecnici e nuovi motori

Al Salone di Ginevra 2016, Alfa Romeo toglie finalmente i veli alla nuova Alfa Romeo Giulia, nuova berlina di segmento D che sancisce il ritorno in Alfa nel segmento premium, grazie ad una meccanica di alto livello, motori potenti, trazione posteriore, e tutto quel che serve per emergere in questa categoria, dove da tempo dominano le tedesche. La nuova Alfa Romeo Giulia “normale” si distingue rispetto alla Giulia Quadrifoglio grazie ad un paraurti più elegante, piatto nella parte sotto allo scudetto e privo delle piccole prese d’aria al di sopra dei fendinebbia. Il cofano motore e le fiancate perdono gli sfoghi d’aria, rimanendo però scolpiti ed elaganti. Davvero particolare la nervatura che parte alle spalle dei passaruota anteriori e prosegue sulle fiancate all’altezza delle maniglie. Al posteriore, il cofano del vano bagagli non presenta il piccolo alettone della Quadrifoglio, ed il paraurti è più elegante e meno muscoloso. Nella parte inferiore, i terminali di scarico cromati sono inseriti perfettamente nel paraurti, caratterizzato da un elemento in plastica scura nella parte centrale. Il tetto invece, può essere ordinato verniciato in nero lucido. La nuova Giulia unisce perfettamente stile, eleganza e sportività, tanto che con i cerchi forati più sportivi, distinguere la versione “normale” dalla Quadrifoglio è davvero difficile. INTERNI Gli interni dell’Alfa Romeo Giulia riprendono ovviamente lo stile di quelli già visti sulla quadrifoglio, perfetta fusione di eleganza, sportività e stile moderno. Il pulsante di accensione di colore nero (rosso sulla Quadrifoglio) è posto direttamente sul volante, mentre la plancia orizzontale infonde eleganza all’abitacolo. Il posto di guida è stato “tagliato” come un tessuto e orientato verso il guidatore, “cucito” come un abito, con cura artigianale e materiali preziosi. Finalmente il tunnel centrale è ampio e alto come su tutte le rivali di segmento D, mentre i sedili (in tessuto e pelle) possono essere sportivi o eleganti a seconda dell’allestimento. Debutto assoluto per il nuovo sistema di infotainment Connect 3D Nav 8,8″ sviluppato in collaborazione con Magneti Marelli, con radio DAB, comandi vocali, mappe 3D e connessione Bluetooth,e può interagire con dispositivi iOS e Android. Il tutto gestibile da Rotary Pad sul tunnel centrale. interagire con smartphone, tablet con sistema operativo Apple iOS e Android). A seconda degli allestimenti, il cruscotto alle spalle del volante è costituito da un display a colori da 3,5” o 7” pollici, organizzato in quattro videate, con misurazione dell’accelerazione laterale, consumo di carburante, settaggi del DNA, cambio marcia e molto altro. Sofisticato anche il sistema audio Sound Theatre by Harman Kardon con un segnale audio in uscita di qualità superiore, amplificatore da 900 W classe D a 12 canali e 14 altoparlanti. MOTORI Il nuovo motore benzina 2.0 che equipaggia la Giulia è un 4 cilindri in linea interamente...

Read More
Nuova Alfa Romeo MiTo restyling: foto ufficiali e novità
Mar01

Nuova Alfa Romeo MiTo restyling: foto ufficiali e novità

In seguito alla presentazione della nuova Alfa Romeo Giulietta Restyling della scorsa settimana, Alfa Romeo toglie i veli anche alla nuova Alfa Romeo MiTo restyling, versione aggiornata ai nuovi stilemi di Giulia e Giulietta. Come su Giulietta, all’esterno si possono notare il nuovo scudetto Alfa con trama a nido d’ape senza listelli orizzontali cromati, paraurti anteriore rivisto e nuove finiture per maniglie esterne e calotte degli specchietti. Anche l’interno dei fari è aggiornato con una trama in fibra di carbonio, mentre al posteriore non ci sono cambiamenti di sostanza, oltre a nuovi trattamenti per le cornici dei fari circolari. Gli interni rimangono invariati, con nuovi materiali per plancia e pannelli porta, nuovi tessuti per i sedili ed il nuovo sistema di infotainment Uconnect Live con schermo da 5″ pollici. Gli allestimenti sono tre: Mito, Super e Veloce, insieme ai due pack specifici Veloce e Lusso. MOTORI La gamma motori della nuova Alfa Romeo MiTo restyling conferma i motori benzina 1.4 da 78 CV, lo 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV, il 1.4 Turbo da 120 CV (anche GPL) ed il 1.4 Turbo MultiAir da 140 CV e 170 CV entrambi disponibili con cambio manuale a 6 marce o con l’automatico TCT a 6 rapporti. Come per la Giulietta facelift, la MiTo Veloce prende il posto del Quadrifoglio Verde, che come vi abbiamo spiegato sarà destinato a versione altamente potenti e prestazionali. L’unico motore Diesel invece sarà il 1.3 JTDm da 95 CV insieme al cambio manuale a 5 marce. IMMAGINI UFFICIALI NUOVA ALFA ROMEO MITO RESTYLING [Show as...

Read More
Nuova Alfa Romeo Giulietta: foto e novità del facelift
Feb25

Nuova Alfa Romeo Giulietta: foto e novità del facelift

Alfa Romeo presenta la nuova Alfa Romeo Giulietta Facelift, seconda novità del Salone di Ginevra che affiancherà la grande attesa Alfa Romeo Giulia con motorizzazioni Diesel e benzina. Le novità principali di questa Giulietta Facelift sono all’anteriore, dove debutta il nuovo scudetto con trama a nido d’ape portato al debutto dalla Giulia, insieme alla trama interna dei fari in carbon look. Inedito anche il paraurti anteriore bicolore con inserto rosso, insieme al nuovo estrattore posteriore con profilo rosso e scarichi più larghi. Nuova infine la scritta Giulietta sul portellone del bagagliaio, insieme a nuovi disegni per i cerchi in lega. In generale quindi, gli stilemi della Giulietta non vengono stravolti, ma viene solo aggiornata al design della Giulia. Dopo Ginevra, potrete scoprire dal vivo tutte le novità con il porte aperte previsto per il 12 e 13 marzo. INTERNI: debutta l’AR Performance Anche gli interni e l’abitacolo rimangono gli stessi, con nuovi tessuti per i sedili e nuovi materiali raffinati per plancia, tunnel centrale e pannelli porta. Sul volante è stato inserito il nuovo logo Alfa Romeo in bianco e nero, mentre la plancia è disponibile in una nuova finitura “simil-legno”. Il sistema di infotainment Uconnect Live si aggiorna all’ultima versione, portando al debutto AR performance, sistema che permette di registrare tutti i dati, le prestazioni e gli itinerari con la possibilità di condividerli nella community Alfa Romeo. Quattro gli allestimenti: Giulietta, Super, Veloce e Business, insieme ai due pack Veloce e Lusso. MOTORI: il cambio automatico TCT debutta sul 1.6 Sul fronte motori, rimangono invariate le potenze: per quanto riguarda i benzina, la Giulietta può essere equipaggiata con il 1.4 da 120 CV (anche GPL), 150 CV e da 170 CV, tutti abbinati al cambio manuale a 6 marce mentre il doppia frizione TCT è disponibile esclusivamente per la versione da 170 CV. Sul fronte Diesel invece, vengono confermati il 1.6 da 120 CV ed il 2.0 da 150 CV e 175 CV, tutti abbinati al cambio manuale a 6 marce. La vera novità è il debutto del cambio automatico doppia frizione TCT sul motore 1.6 Diesel, molto richiesto su questo motore per diminuire i costi di gestione. Il 1.6 JTDm TCT copre lo 0-100 km/h in 10,2 secondi, con un consumo medio dichiarato di 3,9 l/100 km e ua velocità massima di 195 km/. Addio Quadrifoglio, benvenuta Veloce Come vi avevamo anticipato in occasione del Salone di Francoforte, la versione Quadrifoglio Verde della Giulietta è stata sostituita dalla versione “Veloce”. Questo perchè Alfa Romeo utilizzerà il nome storico del Quadrifoglio per modelli ad altissima potenza e prestazioni, al pari delle versioni M di BMW e AMG di Mercedes. Per questo motivo, la versione sportiva top...

Read More