Nuova BMW X1: la SUV compatta a trazione anteriore

BMW ha svelato la nuova BMW X1, nuova generazione del SUV più piccolo della gamma, che potrà essere toccata con mano al Salone di Francoforte il prossimo settembre, e sarà disponibile da ottobre.

La novità fondamentale, che farà “scalpore” tra i puristi del Marchio, è di natura meccanica: addio alla trazione posteriore, sostituita da quella anteriore (e integrale, ovviamente).

La nuova X1, infatti, è stata sviluppata sulla base della piattaforma UKL (la stessa della Serie 2 Active Tourer, qui il nostro test drive), a motore trasversale e non più longitudinale.

Lunga 4,44 metri, larga 1,82 e alta 1,61, la nuova X1 è più corta della vecchia di 1,7 cm. L’aspetto non è molto diverso rispetto a quello del vecchio modello, ma appare più ”maturo”. La carrozzeria riprende la classica impostazione dei SUV BMW, dal piglio grintoso, con il doppio rene sul frontale, stilisticamente più robusto rispetto a prima, il paraurti anteriore con prese d’aria generose e gli inserti protettivi alla base, anche dietro. 

INTERNI

Nuova-BMW-X1-2016-interni

Per quanto riguarda gli interni, lo stile  tipicamente BMW, con plancia a sviluppo orizzontale, climatizzatore posto in alto e tachimetro con due elementi circolari.

La diversa collocazione del motore ha permesso di ottenere 3,7 cm di spazio in più per le gambe di chi siede dietro, che può anche beneficiare del divano scorrevole (optional), oltre ai 5,3 cm in più per la testa e ai 3,3 cm aggiuntivi in larghezza.

Nuova-BMW-X1-2016-interni-(19)Le sedute sono state rialzate di 3,6 cm all’anteriore e 6,4 cm al posteriore. Lo schienale del sedile anteriore lato passeggero è reclinabile, per il trasporto di oggetti lunghi.

Cresce anche il vano bagagli: con 85 litri in più, si passa a 505 litri in configurazione normale, che diventano 1.550 a sedili posteriori abbattuti.

L’equipaggiamento, di serie o in opzione, della nuova BMW X1 include diversi sistemi. Troviamo, tra gli altri, il selettore della modalità di guida preferita, l’infotainment con iDrive e display da 6,5 pollici in plancia (in opzione il Navigation Plus con schermo da 8,8 pollici, connettività e app) ed i servizi di assistenza BMW Teleservices, anche in caso di emergenza.

Completano la dotazione l’head-up display, il Park Assistant, i sistemi di ausilio alla guida Driving Assistant Plus (con Active Cruise Control e funzione Stop&Go, Lane Departure Warning e Pedestrian Warning con frenata automatica in città), il Dynamic Damper Control (controllo dinamico dell’ammortizzazione), il portellone del bagagliaio elettrico ed i fari full LED.

MOTORI

Nuova-BMW-X1-2016-2I motori, in fase di lancio, saranno cinque, tutti turbocompressi.

A benzina, sono disponibili i 2,0 litri della sDrive 20i e della xDrive 20i da da 192 CV, e la xDrive 25i da 231 CV.

La gamma dei propulsori a gasolio include sempre un 2,0 litri: il 18d da 150 CV, il 20d da 190 CV e il 25d da 231 CV (biturbo).

Da novembre 2015 verranno introdotte le versioni a 3 cilindri benzina sDrive18i da 136 CV e Diesel sDrive16d da 116 CV.

La trasmissione, a seconda del motore, è manuale a 6 marce oppure automatica a 8 rapporti (Steptronic).

IMMAGINI NUOVA BMW X1

Articoli simili

Author: Mattia Piergentili

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *